Resta in contatto

News

Palermo, Mirri invita allo stadio Boubacar Kende e i suoi salvatori

Il ragazzo pestato fra sabato e domenica e i due ragazzi che sono intervenuti in sua difesa saranno in tribuna per la partita dei rosanero contro il Biancavilla. Un segnale di solidarietà e gratitudine

Domenica allo stadio “Barbera” per la partita fra Palermo e Biancavilla ci sarà anche Boubacar Kande, il ragazzo diciannovenne vittima di un aggressione razzista nella notte fra sabato e domenica. Con lui allo stadio, ospiti del presidente del Palermo Dario Mirri, ci saranno anche i due giovani palermitani Giorgio Rausa e Corrado Corallo che lo hanno difeso mettendo in fuga gli aggressori.

I tre ragazzi sono appassionati di sport: Kende ha giocato come mediano nel Licata e nel Cus, Rausa milita in prima categoria nell’Altofonte e Corallo è istruttore di canottaggio. Per il Palermo il gesto vuole essere un segnale di solidarietà nei confronti di Kende e di gratitudine per Rausa e Corallo.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News