Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Palermo, accertamenti strumentali per Buttaro. Ecco la diagnosi e i tempi di recupero

Il difensore si era fermato nel riscaldamento del prepartita di Modena ed era stato costretto a dare forfait accomodandosi in tribuna al Braglia

Il difensore del Palermo Alessio Buttaro si è sottoposto all’Istituto di Radiologia del Policlinico di Palermo a una consulenza con il professor Pietro Giovanni Cimino. Nel corso delle indagini strumentali è stato evidenziato uno stato infiammatorio del flessore lungo dell’alluce sinistro. Il giocatore si era fermato nel corso del riscaldamento prepartita di sabato scorso a Modena ed era stato costretto a dare forfait seguendo la partita dalla tribuna del Braglia.

Il calciatore ha già iniziato il percorso fisioterapico del caso. Al momento non è stato comunicato un tempo di recupero preciso, ma trattandosi di una infiammazione il primo obiettivo dello staff medico rosanero sarà quello di fare recedere lo stato infiammatorio e contemporaneamente capire cosa lo ha provocato. Il giocatore potrebbe anche essere in grado di recuperare per la partita di sabato contro il Parma. Ma ovviamente le sue condizioni di salute saranno rivalutate di giorno in giorno.

Lo stop forzato di Buttaro priva al momento l’allenatore del Palermo Eugenio Corini di un altro terzino dopo l’infortunio del mancino Marco Sala. A Modena al posto di Buttaro ha giocato Ales Mateju e a sinistra c’è stato l’esordio di Mladen Devetak sostituito ad inizio del secondo tempo da Roberto Crivello. Fra i gicoatori a disposizione di Corini da poco è rientrato anche Andrea Accardi.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News