Calcio Rosanero
Sito appartenente al Network

Palermo C5, la super rimonta non va in porto: il derby è dell’Athletic Club

Gara iniziata in salita con il doppio svantaggio, poi la rimonta e il sorpasso quindi il tonfo per il 5-3 finale

Una gara iniziata in salita con il doppio svantaggio, quindi il magistrale recupero fino al momentaneo 2-3 dei rosanero prima di un incredibile crollo (l’ennesimo in questa stagione) sempre a pochi minuti dal triplice fischio: questo, in sintesi, il racconto del derby disputato ai “Campi del Sole” tra l’Athletic Club Palermo e il Palermo Calcio a5, partita terminata 5-3 in favore dei padroni di casa.

Sin dalle prime battute del match si intuisce che sarà una gara combattuta, con entrambe le compagini ben messe in campo. Nella prima frazione il Palermo C5 prova a scardinare la retroguardia avversaria attraverso una grande circolazione di palla ma, i padroni di casa, mostrano un’ottima solidità difensiva chiudendo tutti i varchi e stroncando sul nascere le sortite offensive della squadra guidata da mister Salvatore Lo Piccolo. La partita è chiusa e a sbloccare la situazione è la ripartenza fulminea dell’Athletic Club Palermo, con il contropiede finalizzato da Giuliano. E’ il gol che fissa anche il risultato del primo tempo con i padroni di casa in vantaggio per 1-0.

La ripresa inizia sulla falsa riga di come era cominciata la prima frazione di gioco: il Palermo Calcio a5 cerca con insistenza la via della rete senza però riuscire a trovare l’imbucata vincete visto il muro eretto dalla retroguardia dell’Athletic Club Palermo. Proprio nel momento migliore dei rosanero arriva il raddoppio della squadra di Alfonso Miosi: ennesimo contropiede letale di Giuliano che, dopo una superlativa giocata, piazza la sfera sotto l’incrocio dei pali.

Dopo 10′ ecco l’episodio che riapre la gara: sugli sviluppi di una rimessa laterale, a seguito di un rimpallo, la palla finisce sulla testa del giocatore del Palermo C5 Guglielmini che, in maniera fortuita, serve il compagno di squadra Davì che, a porta vuota, firma l’1-2. La partita, d’incanto, cambia radicalmente volto: la compagine rosanero prende fiducia e inizia spingere il piede a martello sull’acceleratore trovando, dopo appena 3′, il 2-2 con una fucilata di bomber Daricca, una potentissima bordata da fuori che non lascia scampo all’estremo difensore avversario.

L’Athletic Club sembra ormai alle corde, il Palermo C5 continua il suo forcing trovando, un minuto dopo, il momentaneo 2-3 (autogol dei padroni di casa) e l’incredibile rimonta dei rosanero dopo il doppio svantaggio iniziale.
La fatica inizia a farsi sentire prima sulle gambe quindi sulla testa dei giocatori guidati da coach Lo Piccolo e, a 5′ dal triplice fischio, i sogni di gloria si trasformano in un incubo: l’Athletic Club Palermo ribalta la gara segnando 3 gol in rapida successione firmati rispettivamente da De Lisi, Giuliano (che sigla la sua personale tripletta) e Di Cara. Risultato finale 5-3 in favore dei padroni di casa che si aggiudicano il derby.

Prossimo impegno del Palermo Calcio a5 in programma sabato 21 ottobre quando, a partire dalle 18,15, i rosanero ospiteranno al Pala Don Bosco l’Isola C5.

*Comunicato Stampa Palermo calcio a 5

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Una delegazione dei tifosi della curva nord ha aspettato il raduno dei giocatori per un...
L'allenatore in vista della partita contro il Catanzaro ha smentito le voci sui litigi dentro...
Il presidente della Lega B ha chiuso l'edizione allo stadio Renzo Barbera...

Dal Network

In casa giallorossa tutti a disposizione di Vivarini, eccezion fatta per Situm. Krajnc potrebbe partire dal...
Il tecnico giallorosso: "Tra i rosanero ci sono tanti calciatori di qualità, bisognerà rimanere concentrati...
Calcio Rosanero