Resta in contatto

Amarcord

Palermo amarcord, per non dimenticare (VIDEO)

Palermo Amarcord. Qua in Amarcord vogliamo dare spazio a tutto ciò che fa parte dei ricordi sul Palermo e su tutto quello che avete fatto o saprete fare per ricordarlo, ma anche articoli , vecchie foto, foto di tifosi antiche o più recenti ma che rappresentino una testimonianza dell’amore che ognuno ha verso questa maglia e chiederemo a colleghi che lo hanno fatto anche pubblicando libri su Palermo e sui suoi tifosi, di collaborarci per tenere alta sempre una fede che è quella che unisce veramente tutti i tifosi del Palermo.
La storia della nostra Società iniziò infatti il 1° novembre 1900 con la fondazione dell’Anglo Panormitan Athletic and Football Club ad opera di Ignazio Majo Pagano. Il club siciliano è uno dei più antichi d´Italia. E per ricordarlo diamo spazio per primo al video realizzato da Mondopalermo.it nel 2012 che ricorda i momenti più belli dell’era Zamparini…
Guarda!…e non dimenticare mai se ami questa maglia e sai , come me che l’ho vissuto, che prima purtroppo c’era solo una grande passione e tanti giocatori prestati e fantasia ma pochi soldi e la serie A era diventata un sogno ma non per questo non riempivamo lo stadio lo stesso si andava alla Favorita senza l’anello superiore e lo si riempiva tutto anche grazie alla “tessera a scavalco” di molti che i soldi non sapevano neanche cosa fossero ma che non potevano mancare di venire a tifare per la maglia dei loro sogni … quella rosanero.
I muri erano più bassi e dal lato della Curva nord si poteva agevolmente salire sul muro dalla parte delle Scuderie dell’Ippodromo e scavalcarlo approfittando della generosa e sollecitata, anche da parte degli spettatori paganti che entravano, “distrazione” della Polizia che rispondendo cortesemente a qualche nostra interessata domanda dovevano voltarsi e proprio in quel momento capitava così di “perdere l’equilibrio” e saltare giù dentro lo stadio nel corridoio esterno alle Gradinate … si chiamavano prima più semplicemente così, e come novelli Mennea schizzare velocemente verso la prima entrata disponibile e fatti gli scaloni a 4 a 4 ritrovarsi dentro lo stadio ed al primo gruppetto sedersi accanto come se fosse niente …. oppure c’era un piccolo spazio nella rete divisoria che dalla Curva Nord se per una volta volevi andare a fare il “signore” ti permetteva di andare direttamente in Tribuna al prezzo della curva …..
E ricordiamoci come mi hanno insegnato i vecchi grandi tifosi di un tempo a partire da “Vicè u pazzo” che una maglia si ama sempre … e se non lo fai è solo perchè non sei certo un vero tifoso ma un occasionale … o come dicono in tanti sei ancora peggio uno strisciato ed allora … mi dicevano di dirgli una sola cosa “Non ci venire!!!”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Amarcord