Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Champions League: Juve, maledetto United

Blitz della Roma (2-1) a Mosca con Manolas e Pellegrini, ottavi quasi in cassaforte. Incredibile sconfitta dei bianconeri in casa contro il Manchester: Ronaldo sblocca con una perla, ribaltone nel finale con Mata e l’autogol di Alex Sandro per l’1-2 finale, Mou zittisce lo Stadium

Un sorriso e una grande delusione nella notte italiana di Champions League. Nella quarta giornata del Gruppo G  la Roma espugna il campo del Cska Mosca 2-1 ed è con un piede agli ottavi di finale. Giallorossi avanti dopo 4′ col colpo di testa di Manolas, nella ripresa arriva il pareggio firmato Sigurdsson dei russi, che poi restano in 10 e vengono affossati dal primo gol in Champions in carriera di Pellegrini. Per la qualificazione ora potrebbe bastare un punto.

Incredibile passo falso della Juventus nel quarto turno del Gruppo H di Champions League. Allo Stadium la squadra di Allegri perde 2-1 e deve rimandare il discorso qualificazione. Gara stregata per i bianconeri, che dominano, ma escono sconfitti. Khedira centra un palo, poi la traversa ferma DybalaRonaldo sblocca il match al 65′ con una magia al volo, poi negli ultimi minuti i Red Devils ribaltano il risultato incredibilmente grazie a una punizione di Mata (86′) e a un autogol di Alex Sandro (90′). Mourinho esce esultando polemicamente dopo gli insulti dei tifosi di casa nell’intervallo.

GRUPPO G, IL TABELLINO:

Cska Mosca-Roma 1-2

Cska Mosca (4-2-3-1): Akinfeev; Mario Fernandes (12’pt Schennikov), Rodrigo Becao, Magnusson, Nabakin; Oblyakov, Bijol; Vlasic, Akhmetov (30’st Khosonov), Sigurdsson (20’st Chernov); Chalov. A disp: Pomazun, Efremov, Schennikov, Khosonov, Nishimura, Dzagoev, Chernov. All: Goncharenko

Roma (4-2-3-1): Olsen; Santon, Manolas, Fazio, Kolarov; Nzonzi, Cristante; Florenzi (42’st Juan Jesus), Lo.Pellegrini (35’st Zaniolo), Kluivert (25’st Under); Dzeko. A disp: Mirante, Juan Jesus, Marcano, Zaniolo, Under, Schick, El Shaarawy. All. Di Francesco

Arbitro: Cakir C. (Tur)
Marcatori: 4′ Manolas (R), 5’st Sigurdsson (C), 13’st Pellegrini (R)
Note – Ammoniti: Magnusson. Espulsi: 11’st Magnusson

L’ALTRO MATCH:

Viktoria Plzen-Real Madrid 0-5  20′ e 37′ Benzema, 23′ Casemiro, 40′ Bale, 67′ Kroos

LA CLASSIFICA:

Real Madrid, Roma 9 punti, Cska Mosca 4, Viktoria Plzen 1

GRUPPO H, IL TABELLINO:

Juventus-Manchester United 1-2
Juventus (4-3-3): Szczesny; De Sciglio (37′ st Barzagli), Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Khedira (15′ st Matuidi), Pjanic, Bentancur; Cuadrado (47′ st Mandzukic), Dybala, Ronaldo. A disp. Perin, Benatia, Cancelo, Rugani. All. Allegri
Manchester United (4-3-3): De Gea; Young, Smalling, Lindelof, Shaw; Herrera (33′ st Mata), Matic, Pogba; Lingard (24′ st Rashford), Alexis Sanchez (33′ st Fellaini), Martial. A disp. Romero, Bailly, Fred, Darmian. All.: Mourinho
Arbitro: Hategan (Rom)
Marcatori: 20′ st C. Ronaldo (J), 41′ st Mata (M), 45′ st Alex Sandro aut. (M)
Note – Ammoniti Alex Sandro, Dybala (J); Matic, Herrera, Martial (M)
L’ALTRO MATCH: 
Valencia-Young Boys 3-1 14′ e 42′ Mina (V),  37′ Assalè (YB), 56′ Soler (V)
LA CLASSIFICA:
Juventus 9 punti, Manchester United 7, Valencia 5, Young Boys 1
Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News