Resta in contatto

News

Italia, è scattata l’operazione Portogallo

Da stamattina gli azzurri sono a Coverciano a rapporto da Mancini in vista del match di sabato: scarse le speranze di qualificazione ma sarà indispensabile vincere per tenere acceso il lumicino

Scatta l’operazione Portogallo. All’Italia non mancano i rimpianti per la partita persa a Lisbona il 10 settembre con una squadra molto sperimentale, sconfitta che ha probabilmente compromesso la possibilità di arrivare primi nel Gruppo 3 di Nations League e dunque di disputare la Final Four.

Questo non toglie che la squadra di Mancini, nel frattempo in grado di superare brillantemente la Polonia ottenendo la salvezza, pur avendo a disposizione soltanto un piccolo barlume di speranza sabato contro il Portogallo ci proverà. Una vittoria regalerebbe infatti il primo posto momentaneo in attesa di Portogallo-Polonia, in programma martedì prossimo, che potrebbe regalare la qualificazione ai lusitani proprio mentre l’Italia sarà di scena in amichevole contro gli Stati Uniti a Genk, in Belgio.

Mancini ha convocato 27 giocatori che si sono ritrovati questa mattina al Centro tecnico di Coverciano. Del gruppo non fanno parte Balotelli e Belotti oltre al portiere Perin, mentre ci sono le novità Sensi, Tonali e Grifo. Infine, Cutrone potrebbe raggiungere il gruppo dopo l’amichevole dell’Under 21 il 15 novembre a Ferrara contro l’Inghilterra e dunque in tempo per il test di Genk.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News