Resta in contatto

News

Hellas Verona, i tifosi: “Nessuno entrerà con il Palermo!”

Ferma presa di posizione della tifoseria veronese in vista della sfida con i rosanero: “Nessuno entrerà con il Palermo! Nessuno dovrà acquistare biglietti né gli abbonati dovranno entrare allo stadio. Nessuna pezza, nessuna bandiera ma solo uno striscione di protesta”. Questo è il messaggio circolato in mattinata

A Verona c’è grande agitazione da parte dei tifosi che sono scontenti della riconferma di Grosso , ex calciatore rosanero ed ex allenatore del Bari, e dei risultati da lui raggiunti e meditano ed invitano di non andare nessuno allo stadio il 23 in occasione dell’incontro di campionato contro la capolista Palermo che al contrario andrà in Veneto con un unico obiettivo quello della vittoria per consolidare la propria posizione in classifica.

In 12 partite, il Verona ha vinto 5 volte, pareggiato 3 volte e perso anche 4 partite ma in realtà ha un ruolino di marcia che conta una sola vittoria nelle ultime 7 partite.

Il clima così adesso a Verona è rovente visto che come dicevamo i tifosi contestano la decisione del Presidente Maurizio Setti di confermare Grosso sulla panchina dei veneti, e vogliono fare sentire la loro voce su questa decisione che non hanno apprezzato pensando a una protesta contro la società da mettere in atto nella prossima partita, contro i rosanero. “Nessuno entrerà con il Palermo!”

I tifosi si aspettavano l’esonero dell’allenatore ex Bari e si faceva il nome di Malesani, come suo possibile sostituto alla guida della squadra e questa era una soluzione gradita ai tifosi. Ma la società ha riconfermato Grosso alla guida della squadra ed anche se c’è chi ritiene che le cose si siano tranquillizzate  c’è chi pensa che ancora non sia finita e che dall’esito della gara contro il Palermo si potrà capire meglio sulle sorti di Grosso.

Notizia confermata anche da altri portali che hanno riportato questo messaggio iniziato a circolare fra i tifosi in mattinata: Nessuno entrerà con il Palermo! Nessuno dovrà acquistare biglietti né gli abbonati dovranno entrare allo stadio. Nessuna pezza, nessuna bandiera ma solo uno striscione di protesta”

Ed i tifosi più determinati nel frattempo hanno pubblicato questo comunicato che esprime l’opinione della Curva Sud: Ci stiamo confrontando con tutta la tifoseria per arrivare alla prossima partita del Verona con una linea comune ed un ambiente compatto. – si legge – Prima di ulteriori indicazioni che comunicheremo nei prossimi giorni, invitiamo tutti i non-abbonati a NON COMPRARE IL BIGLIETTO per VERONA-PALERMO. Curva Sud”.

Questo il comunicato nel sito ufficiale del club con cui il presidente Maurizio Setti ha annunciato di aver rinnovato la fiducia al suo allenatore:
«Penso che il rendimento dell’ultimo periodo, culminato con la brutta sconfitta di Brescia, non possa lasciare contento nessuno, me per primo. Dopo l’ultima partita ho deciso di prendermi un momento di riflessione, durante il quale mi sono confrontato con la parte sportiva. Ho potuto constatare grande determinazione a dimostrare qualcosa di diverso al popolo dell’Hellas già a partire dalla gara contro il Palermo. La mia decisione è quindi di continuare il rapporto con uno staff tecnico sul quale abbiamo investito per un progetto a medio termine e nel quale ho riposto grande fiducia a inizio stagione, con l’obiettivo di riportare il Verona in Serie A. Fiducia che nutro nelle qualità del tecnico e della squadra, che dovrà però essere confermata e meritata attraverso risultati e atteggiamenti in campo completamente diversi rispetto a quelli dimostrati ultimamente. Come ho già avuto modo di dire, l’anno scorso ho commesso degli errori che non ho intenzione di ripetere, ma che al tempo stesso non devono condizionare la valutazione della situazione attuale. Tenendo sempre a mente il nostro obiettivo finale».

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News