Resta in contatto

News

Verona-Palermo: le pagelle. Rajkovic decisivo, Bellusci baluardo, Stellone resta imbattuto

Jajalo in Serie B fa la differenza, la grande qualità di Haas, Aleesami serve un assist d’oro e  Moreo è prezioso per gli equilibri del tecnico rosanero

Brignoli 6 Fa spaventare i tifosi del Palermo rimettendo in gioco un pallone che sembrava destinato sul fondo. Poi si dimostra all’altezza della situazione chiudendo su Zaccagni e assistendo alla partita da spettatore nel secondo tempo.
Rispoli 5,5 I due turni di stop per squalifica, sommati alla sosta, devono avergli tolto il ritmo partita. Non riesce a spingere come dovrebbe. Dal 16’ st Salvi 6 si fa trovare pronto e rimette in moto la catena di destra che sembrava in pausa fino a quel momento.
Bellusci 6,5 Si fa ammonire per fare capire all’avversario che dalle sue parti non si scherza. Poi in chiusura di primo tempo esalta i tifosi rosanero con un intervento in scivolata d’alta scuola che salva il risultato. Da rivedere in occasione del gol del vantaggio del Verona.
Rajkovic 6,5 Insieme con Bellusci forse potrebbe fare meglio in occasione del gol del vantaggio dei padroni di casa. Ha il merito di farsi trovare al posto giusto al momento giusto per il gol del pareggio.
Aleesami 6 Serve un assist d’oro per l’occasione del primo tempo di Trajkovski, poi per il campo pesante si fa vedere meno, ma ha il merito di non perdere le misure.
Falletti 6 È il tipo di giocatore guizzante che sul terreno di gioco inzuppato dalla pioggia potrebbe scomparire dalle dinamiche di gioco. Ma fino alla fine prova a fare il suo rimediando anche un calcione nei minuti finali di partita.
Jajalo 7 Si dimostra un giocatore che in B fa la differenza. Le tante critiche incassate in passato sembrano immotivate a guardarlo giocare oggi. La verità è che nel campionato cadetto è un lusso, la vera prova del nove per lui sarebbe confermarsi su questi livelli anche in A.
Haas 6,5 Tantissima quantità, prende e restituisce calcioni e attenzioni particolari con gli avversari diretti nella sua zona di competenza. Non si stanca mai anche se con questo modulo spregiudicato i chilometri da coprire sono di più.
Trajkovski 6 Non è brillante come al solito, ma ha il merito di capire che non è serata per provare la giocata e si cala al meglio nel tipo di partita che viene fuori al “Bentegodi”. Batte il calcio d’angolo che permette al Palermo di pareggiare. Dal 42’ st Embalo sv.
Nestorovski 5,5 Lotta, ma non è decisivo. Gli impegni internazionali si fanno sentire. Dal 33’ st Puscas: 6 – Si spara tutto quello che ha nei minuti finali della partita, prova a fare a sportellate, ma questa volta la zona Stellone non gli è propizia.
Moreo 6,5 Instancabile, forse non bello da vedere come potrebbe essere di norma un attaccante, ma sicuramente prezioso per gli equilibri di Stellone.
Stellone 6,5 Impeccabile nella lettura delle situazioni e dei momenti della partita. Resta imbattuto alla guida del Palermo da quando è tornato in panchina.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News