Resta in contatto

Approfondimenti

Palermo-Benevento, Brignoli “Su Buonaiuto parata molto difficile”

Il portiere rosanero decisivo sul tiro nel secondo tempo del giocatore campano. “Mi sento in crescita e devo condividere i miei miglioramenti insieme a Sicignano e Pomini”

Ac Perugia 2018 2019 Campionato Serie Bkt
Palermo vs Perugia
Riproduzione vietata senza il consenso dell’autore
info@settoncephotoagency.com

 

“La parata su Bonaiuto è stata molto difficile – dice Brignoli – perché era un tiro alto e queste sono parate che un portiere deve fare perché sono sul tuo palo, ma sono complicate da fare”. La racconta così Alberto Brignoli l’intervento che di fatto ha salvato il risultato nella partita contro la sua ex squadra. “Affrontare la mia ex squadra mi è sembrato strano – ammette – Ero un po’ più agitato del solito, lì ho passato un anno bello, ero un po’ nervoso del solito. Fra tutte quelle affrontate il Benevento è la squadra che ci ha messo più in difficoltà. Certo non possiamo pensare di fare tutte le partite ad altissimo livello e vincerle tutte, ma penso che chi ha assistito alla partita si è fatto l’idea che la nostra sia una squadra compatta. L’occasione di Trajkovski? Stavo per esultare, lo ammetto, ma possono sbagliare tutti, capita”.
Il portiere del Palermo poi commenta il punto e il fatto che nelle ultime partite sta aumentando il livello delle sue prestazioni. “Quando negli scontri diretti non riesci a vincere – dice – l’importante è non perdere. Vengo da tre stagioni in cui non ho giocato molto, avevo perso un po’ il ritmo. Avevo fatto tante partite prima, poi nelle ultime due stagioni ho giocato poco. Mi sento in crescita, il nostro preparatore dei portieri Vincenzo Sicignano ha fatto un lavoro importante e con lui anche Pomini. Il suo aiuto è prezioso. La mia è una crescita che va condivisa e spero che possa portare sempre più risultati”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Approfondimenti