Resta in contatto

News

Palermo, Borsa aperta fino alle 17,30 ora italiana. Nessuna novità prima di allora

Inutile chiedersi fino alla chiusura delle contrattazioni se ci saranno notizie: le regole sono rigide e non c’è traccia di rosanero fra le investor relations

 

Condannati ad aspettare. È questo il destino dei tifosi che vogliono conoscere i nuovi proprietari del Palermo. Tutti, questa mattina, erano con le dita pronte ad aggiornare le pagine web ufficiali della borsa di Londra per trovare comunicazioni e soddisfare la propria sete di sapere. E qualcuno continua anche adesso a cliccare in giro a caccia di notizie. Ma almeno fino alla chiusura delle contrattazioni a Londra non ci potranno essere novità. Il motivo è molto semplice, ogni variazione di assetti di società quotate in Borsa devono essere comunicate agli investitori o prima dell’apertura delle contrattazioni o dopo la chiusura.

Al momento fra le investor relations della Borsa di Londra non c’è traccia di notizie che riguardano la generica acquisizione di società di calcio, né quella in particolare del Palermo fra le aziende presenti sul listino britannico. E visto che le comunicazioni in questo caso rispettano regole rigidissime, almeno fino alle 16,30 ora di Londra, le 17,30 ora italiana, non ci potranno essere novità.

Tifosi destinati quindi ad aspettare ancora, almeno dalle 17,30 in poi e fino alle 9 di domani mattina (sempre ora italiana). Lungo tutto questo arco di tempo potrebbero essere comunicate agli investitori le novità che tutti i sostenitori rosanero stanno aspettando. L’unica certezza che Maurizio Zamparini ha dato nei giorni scorsi è che gli acquirenti sono quotati in borsa a Londra, ma proprio questa notizia restringe, e di parecchio, lo spazio per fantasticare. Eventualmente domani dalle 9 in poi si potrà evitare, almeno fino alle 17,30, di mandare in tilt il sito della Borsa di Londra con richieste continue di aggiornamento pagine.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News