Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Serie B: Zenga è un muro, Foggia contestato

Finisce 1-1 il posticipo dello ‘Zaccheria’, al rigore di Iemmello risponde Vrioni, pari buono solo per il Venezia. I Satanelli non sanno più vincere ed escono tra i fischi

Finisce 1-1 il posticipo della quattoricesima di Serie B tra Foggia e Venezia. Succede tutto nel primo tempo: apre le marcature Iemmello su rigore al 18′, era stato Zampano ad atterrarlo in area dopo il lungo cross di Martinelli. Volpi ha giudicato fallosa la trattenuta di Zampano.

Tanti contrasti e ammonizioni che incorniciano tutto il primo tempo che però vede il pareggio sul finale di Vrioni che beffa Bizzarri con una girata sporca al 46′. Nella ripresa non cambia nulla, Zenga compie un altro positivo passo avanti alla guida dei lagunari mentre i Satanelli non sanno più vincere e vengono fischiati e contestati dalla tifoseria.

IL TABELLINO

Foggia-Venezia 1-1 

Foggia (4-3-1-2): Bizzarri, Martinelli, Camporese, Ranieri, Rubin, Gerbo, Carraro, Deli (46’ Cicerelli), Galano (71’ Busellato), Mazzeo (84’ Gori), Iemmello. All. Grassadonia

Venezia (4-3-3): Vicario, Bruscagin, Domizzi, Modolo, Zampano, Pinato (76’ Schiavone), Bentivoglio, Suciu, Segre (63’ Marsura), Vrioni (80’ Litteri), Di Mariano. All. Zenga

Marcatori: 18’ Iemmello rig. (F), 45+1’ Vrioni (V)

Arbitro: Volpi di Arezzo

Note – Ammoniti: 16’ Zampano (V), 25’ Bentivoglio (V), 36’ Mazzeo (F), 55’ Modolo (V)

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News