Resta in contatto

News

Il Palermo di Zamparini: la top 11 “pazzesca” stilata da Eurosport

Un 3-4-3 che risveglia sentimenti passati e speranze future. Da Sirigu a Toni, passando per Corini e Pastore: l’undici selezionato dal portale sportivo.


Dopo sedici anni finisce il matrimonio tra il Palermo calcio e Maurizio Zamparini.
L’imprenditore friulano ha ceduto il club rosanero ad una società inglese con sede a Londra: sabato 1 dicembre l’annuncio della sottoscrizione del passaggio di proprietà davanti al notaio.

Quasi un ventennio di grandi soddisfazioni: la storica promozione in Serie A dopo trentadue anni, l’inedita qualificazione alle coppe europee, il sogno della Coppa Italia sfumato soltanto in finale contro l’Inter.

Grandi risultati, livelli mai raggiunti nella storia del club, una reputazione internazionale esponenzialmente cresciuta: tutto grazie ai numerosi campioni passati da Palermo negli ultimi quindici anni.



E non manca l’appuntamento con la top 11 rosanero il sito Eurosport.com, tra i più seguiti portali d’informazione sportiva, che oggi ha stilato la propria formazione ideale del Palermo di Zamparini: un 3-4-3 strappa applausi.
In porta Salvatore Sirigu. In rosanero prima nelle giovanili, poi in prima squadra, il portiere di Nuoro ha lasciato il capoluogo siciliano nel 2011 per trasferirsi al PSG.
Difesa campione del mondo: Zaccardo-Barzagli-Grosso.

A centrocampo un mix di equilibrio, tecnica e… tango: Simone Barone, anche lui campione iridato nel 2006, ed il “Genio” Corini, indimenticato capitano; poi El Mudo ed El Flaco: Franco Vazquez ed Javier Pastore, due dei tanti argentini che hanno vestito la maglia del Palermo.

In attacco, tridente da “pazzi”: ù picciriddu Paulo Dybala ed Edinson Cavani a sostegno del “numero uno” Luca Toni.

 

Un undici rosanero che risveglia sentimenti di un passato che, oggi più che mai, ogni tifoso del Palermo spera di poter rivivere. The future is now?

 

Clicca qui per il video di Eurosport.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News