Resta in contatto

Approfondimenti

Marino: “Se mi chiamasse il Palermo valuterei con attenzione”

Non ci sono ancora evidenze di nomi e assetti dei nuovi proprietari, ma ci sono già le prime candidature indirette per la stanza dei bottoni del nuovo club rosanero. Intervistato da Forzapalermo.it l’ex direttore generale del Napoli esprime apprezzamento per la piazza palermitana

 

Nel corso di un’intervista rilasciata a Forzapalermo.it, il commentatore Rai ed ex direttore generale di Napoli e Atalanta Pierpaolo Marino è tornato a parlare del cambio di proprietà in viale del Fante, ammettendo di credere agli annunci del suo amico Maurizio Zamparini.

Non conoscendo l’identità della nuova proprietà non sono in grado di esprimere un giudizio – dice Marino – Tuttavia la presenza di Platt dovrebbe essere sinonimo di garanzia. Ciò detto, aspettiamo. Zamparini è un amico, non posso che esprimermi favorevolmente per il ciclo che ha aperto a Palermo: basti pensare alla qualificazione europea. Negli anni ha portato grandi calciatori nel capoluogo siciliano, poi diventati fuoriclasse. Al netto degli ultimi anni, difficili da decifrare, il mio giudizio è positivo. La squadra è senz’altro competitiva così. Qualche movimento, però, in base all’eventuali cessioni sarà fatto. Attualmente la squadra è una corazzata, quindi non credo abbia bisogno di cambi sostanziali“.

Marino è entrato nel merito anche di un’eventuale futuro nel Palermo. “Sono sincero – ammette – se la piazza di Palermo dovesse avere una proprietà importante chi non andrebbe in Sicilia? Si possono realizzare grandi cose con il bacino di utenza di una piazza così e la passione dei tifosi rosanero. Se dovesse arrivare una proposta da Palermo la valuterei con molta attenzione”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti