Resta in contatto

Approfondimenti

Per Foscarini, il Palermo e Stellone sono tabù

Il tecnico padovano ha affrontato tre volte il Palermo da tecnico e ha sempre perso. Due i confronti diretti con il collega rosanero, invece, entrambi finiti in parità.

Per Claudio Foscarini, il Palermo è tabù: da quando indossa la tuta da allenatore, l’ex dell’Atalanta si è ritrovato 3 volte contro il Palermo e non ha mai fatto punti. I primi precedenti risalgono alla stagione 2013/14, quella della promozione a suon di record firmata Iachini per i rosanero che si imposero per 3-1 al Barbera (doppietta di Muñoz e gol di Abel Hernandez) e 2-0 al ritorno in Veneto (Pisano e ancora Hernandez). Dell’anno scorso il terzo confronto, con Foscarini alla guida dell’Avellino (era appena subentrato a Novellino): 3-0 per i rosanero di Tedino, gol di Coronado, La Gumina e Trajkovski su rigore.

Bilancio meno catastrofico (due pareggi su due) per Foscarini contro Stellone. I due si sono sfidati nella stagione 2014/15 in Cittadella-Frosinone e Frosinone-Cittadella. 1-1 il risultato, sia all’andata che al ritorno. Da giocatore, un solo precedente contro il Palermo, stagione 1982/83, al Barbera: Palermo-Atalanta 3-0 (Fattori, Barone, Zarattoni)

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Approfondimenti