Resta in contatto

News

Silenzio, parla Diamanti: “Palermo, mi hai fatto stare bene, nonostante tutto”

Intervistato da La Gazzetta dello Sport, alla vigilia del suo ritorno al Barbera con il Livorno, il fantasista di Prato è tornato a parlare della sua esperienza in rosanero.

Sarà un pomeriggio speciale, quello di domani, per Alessandro Diamnati. Da quando ha lasciato Palermo non è mai tornato da avversario. In rosanero 31 presenze e un gol, l’anno dell’ultima retrocessione in B, con tanti cambi in panchina e un rapporto conflittuale con la proprietà che prima lo aveva sedotto (facendo di tutto per riportarlo in Italia dal Guangzhou) e poi lo aveva abbandonato: “Calcisticamente è stato un anno molto difficile – ha detto Diamanti in un’intervista in esclusiva a La Gazzetta dello Sport – con dinamiche che non sto a spiegare. Ma sotto l’aspetto umano è stato stupendo, in una città in cui sono stato molto bene. E’ stata dura rescindere il contratto all’ultimo giorno di mercato: c’erano cose che non ritenevo alla mia altezza”.

Diamanti dai tifosi rosanero si fece benvolere in fretta, nonostante quell’anno non si riuscita ad incidere per quanto egli stesso sperava. Di sicuro, dal punto di vista fisico sta meglio adesso, e lo dicono anche i numeri: 5 gol e 2 assist in questo avvio di stagione, miglior marcatore del Livorno, doppietta al Foggia (più un assist e una traversa) nell’ultimo turno di campionato: finora Alino ha saltato solo un match di campionato, alla prima giornata, e delle ultime 11, ne ha giocate 10 dal primo al novantesimo, recuperi compresi: “Come sarò accolto? Penso bene – dice ancora – Sono stato sempre apprezzato nelle città in cui ho giocato, ho dato sempre il massimo”

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News