Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Parla Falletti: “Palermo, meglio fuori casa. Vi dico il mio ruolo preferito. Stellone? Ha portato…”

L’intervista al fantasista uruguaiano, autore fin qui di un gol e due assist in campionato: “Vincere al Barbera è importante. Stiamo facendo un po’ di fatica, però penso che siamo una squadra forte”.

“L’importante è sempre fare punti, però penso che stiamo giocando meglio fuori casa che in casa, dove stiamo faticando a fare punti. Ma continuiamo su questa strada, perché stiamo andando bene”. Parola di César Falletti, il fantasista uruguaiano del Palermo, autore dell’assist per il gol del momentaneo vantaggio di Stefano Moreo nel match di sabato pomeriggio contro il Livorno.

Falletti affida le proprie sensazioni ai microfoni di palermocalcio.it“Nello spogliatoio siamo come fratelli – dice il numero 20 rispondendo sul rapporto con Moreo -, stiamo sempre insieme, abbiamo un bel rapporto. Ha fatto gol lui, io lavoro sempre per la squadra e va bene. Lui ha fatto un bel movimento, io l’ho visto, gli ho messo quella palla lì ed è stato bravo a fare gol”. Al “Renzo Barbera” qualche punto lasciato per strada, ma Falletti non fa drammi e rivaluta il pareggio contro il Livorno: “Vincere in casa è importante. Stiamo facendo un po’ di fatica, però penso che siamo una squadra forte, stiamo bene fisicamente e penso che contro il Livorno abbiamo fatto una grande partita. Loro avevano bisogno di fare punti e sono venuti a fare la partita. Sapevamo che sarebbe stato difficile e ci teniamo stretti questo punto, perché siamo sempre primi in classifica”.

Il trequartista di Artigas vuole continuare a far bene per la sua squadra: “Spero di migliorare giorno dopo giorno, penso sempre a lavorare seriamente e fare bene per il Palermo. È un po’ difficile fare sempre bene, ma è importante continuare così”. Il ruolo preferito? “Io sono più un trequartista, ma gioco dove mi chiede il mister, perché noi abbiamo un’idea di gioco e ci troviamo bene, perciò faccio quello che mi chiede il tecnico e provo a ripetere quello che facciamo in allenamento”.

Cosa ha portato Roberto Stellone al Palermo? “Fiducia. Dobbiamo sempre stare sul pezzo e andare per vincere le partite, questo è importante. Ovunque giochiamo dobbiamo sempre scendere in campo per la vittoria. In Serie B ci sono squadre forti: penso a Pescara, Benevento, Hellas Verona, che credo lotteranno fino alla fine con noi. Pensiamo solo a fare più punti possibile per stare sempre in alto”. Adesso c’è Lo Spezia“Una squadra molto forte in casa, il campo è un po’ stretto, sarà una battaglia lì, ma noi andremo per vincere. Pensiamo solo a fare la nostra partita. Lì non ho mai segnato: speriamo anche di giocare – conclude César Falletti perché sapete che noi abbiamo tanti giocatori forti e tutti possono giocare”.

Subscribe
Notificami
guest

3 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

I giudizi sulla partita pareggiata 0-0 fra rosanero e gialloblù allo stadio Barbera. Infortunio per...
Termina in pareggio senza reti lo scontro tra le due big. Da registrare un Palermo...

Dal Network

Mister Viali al termine della gara: "La squadra può essere più qualitativa, è vero, ma...
L'attaccante conquista e trasforma il calcio di rigore che vale il pareggio, un'altra prova solo...

Dopo una pazza, pazza partita, il Pisa batte il Palermo per 4-3. Grandissimo protagonista Matteo Tramoni, che al suo ritorno...

Altre notizie

Calcio Rosanero