Resta in contatto

Calciomercato

Consiglio Federale: dietrofront, il calciomercato chiuderà il 31 gennaio

Ripristinate le vecchie disposizioni per adeguarsi alle date dei principali campionati europei. Eletto il nuovo ad: è Luigi De Siervo

Una dopo l’altra stanno cadendo tutte le novità della scorsa estate. Dopo quella del format del campionato di Serie B, destinato a tornare a 22 squadre dalla prossima stagione, ecco il mercato: il Consiglio Federale ha accolto la richiesta di prorogare il termine delle operazioni di acquisto dei calciatori, inizialmente previsto oltre le ore 20 del 18 gennaio, ossia il giorno precedente la ripresa del campionato, al 31 gennaio com’è sempre stato.

Una disposizione fatta appositamente per adeguarsi alle date dei principali campionati europei – Francia, Germania, Inghilterra e Spagna – che avevano già stabilito di far durare le loro sessioni di mercato fino al 31 gennaio.
E’ arrivato il via libera dell’assemblea, ora toccherà alla Federazione inviare la richiesta formale alla Fifa per l’ok definitivo. L’altra decisione del Consiglio è stata l’elezione del nuovo amministratore delegato nella persona di Luigi De Siervo.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Calciomercato