Resta in contatto

News

“Ciao Palermo, è stato bello” (ma sarebbe potuto essere ancora più bello)

Aljaz Struna ha lasciato il club rosanero per trasferirsi negli Stati Uniti. Giocherà con lo Houston Dynamo per i prossimi 4 anni

Un addio arrivato con qualche mese di ritardo. Già perché Struna sarebbe dovuto andare via già quest’estate, ma in mancanza di un’offerta convincente era rimasto, scontento. Poi, Stellone l’aveva rimotivato riproponendolo in squadra da protagonista, ma alla prima occasione buona il difensore sloveno ha salutato la società che lo ha portato in Italia, dal Koper, oltre 6 anni fa. Al Palermo andranno poco più di 600 mila euro. Struna era in scadenza di contratto e a giugno si sarebbe liberato a parametro zero.

“Grazie e un grande in bocca al lupo al Palermo Calcio – ha scritto il difensore sul proprio profilo Instagram -. Grazie a tutti i tifosi, a tutti i miei compagni di squadra, a tutti i magazzinieri, allo staff tecnico, allo staff medico e a tutte le persone che lavorano per il Palermo. A tutti auguro che il 2019 possa essere un anno importante, per tutta la città di Palermo e che tutti insieme possiate tornare in Serie A. GrAAAzie, Kiki”.

Struna è arrivato al Palermo nell’estate del 2012, ma i primi anni ha girovagato, dato via sempre in prestito: prima il Varese, poi il Carpi con cui ha vinto il campionato di Serie B nel 2015. L’esordio in rosanero nella stagione 2013/14 con Gattuso in panchina, contro l’Empoli in casa, schierato da mediano. Per lui complessivamente 67 presenze e 2 gol col Palermo, uno in A all’Atalanta con Ballardini in panchina, l’altro quest’anno al Venezia. Per Struna poche le soddisfazioni con la maglia del Palermo, nonostante le buone qualità dimostrate: il rammarico maggiore, la mancata promozione dello scorso anno.

8 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

8 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News