Resta in contatto

News

Prove tecniche di formazione. Palermo, contro l’Ascoli probabile 4-3–2-1

Nella rifinitura del pomeriggio, Stellone ha provato il modulo ad “albero di Natale” con 2 trequartisti dietro ad una sola punta

Altre novità tattiche. Per la sfida di domani sera contro l’Ascoli, il tecnico rosanero sembra intenzionato a cambiare ancora. Tutto lascia pensare che sarà un Palermo schierato col cosiddetto modulo ad “albero di Natale” (in tema col periodo di festa), ovvero col 4-3-1-2. E sarebbe una novità per Stellone che finora, con quando ha schierato Falletti e Trajkovski dal primo minuto, ha sempre optato per il 4-2-4.

Stando alle indicazioni che arrivano da Boccadifalco, invece, stavolta il numero 10 e il 20 dovrebbero giostrare alle spalle di una sola punta (Moreo favorito su Puscas). A centrocampo con Jajalo, ci saranno con ogni probabilità Haas e Chochev (fuori Murawski, titolare contro lo Spezia), mentre sulla corsia di destra, in difesa, per l’ormai consueta logica dell’alternanza, Rispoli dovrebbe avere la meglio su Salvi.

Questa la probabile formazione anti-Ascoli, dunque: Brignoli; Rispoli, Bellusci, Rajkovic, Aleesami; Haas, Jajalo, Chochev; Falletti, Trajkovski; Moreo. Sempre out per inforunio Nestorovski, Mazzotta e Lo Faso

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News