Resta in contatto

Approfondimenti

Palermo, felice e vincente. Stellone: “Abbiamo fatto una grande prestazione”

In sala stampa il tecnico rosanero elogia i suoi per una vittoria che definisce “fondamentale”. Ora il Cittadella, per l’ultima dell’anno

“Abbiamo fatto una grande prestazione – ha dichiarato Stellone al termine della gara -. Siamo partiti fortissimo, abbiamo creato tanto già nei primi minuti. Il gol è arrivato per un errore del loro portiere, ma direi che era nell’aria. Loro hanno reagito bene e lo sapevamo, perché sono una squadra attrezzata che in questo campionato ha già messo in difficoltà tante grandi. Nel secondo tempo siamo stati bravi ad abbassarci, recuperare e ripartire”.

“Da stasera abbiamo il secondo miglior attacco e la miglior difesa del campionato – ha aggiunto Stellone -. Era fondamentale vincere, anche perché anche le altre hanno vinto. La classifica è rimasta sostanzialmente invariata. Più che per i 3 punti era importante tornare a vincere dopo i due pareggi contro Livorno e Spezia. Questo è un successo che ci dà tanto anche sotto l’aspetto mentale. Ora testa al Cittadella”.

Le note stonate, gli infortuni: “Aleesami ha avuto un risentimento muscolare – ha concluso l’allenatore del Palermo -. Purtroppo abbiamo già fuori Mazzotta, ma Szyminski ha fatto bene a sinistra, trovando anche il gol. Pure Rajkovic ha avuto un problemino (ad un polpaccio): speriamo che il nostro staff riesca a recuperarlo in tempo per la sfida di domenica, altrimenti dietro saremo contati”

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Approfondimenti