Resta in contatto

News

Calciomercato Palermo, derby di Padova per Fiordilino. Aleesami ed Embalo…

Il 3 gennaio si aprono le danze della finestra di riparazione. Obiettivo di Foschi è vendere bene i giocatori in scadenza e piazzare gli “esuberi”

Con l’arrivo del 2019, si scaldano i motori in vista dell’imminente apertura del calciomercato invernale. Il 3 gennaio si aprono le danze della finestra di riparazione, l’occasione per rinforzare, sfoltire, puntellare gli organici e prepararsi alla seconda ed ultima parte del campionato.

Il Palermo ha già visto la prima partenza: Aljaz Struna, in scadenza nel giugno ’19, ha salutato la Sicilia in direzione HoustonHa avuto un’offerta importante e ha espresso la volontà di andar via – ha detto pochi giorni il direttore Rino Foschi -, ma sempre con la professionalità e la signorilità di un professionista: ne abbiamo parlato e ci ha dato la possibilità di monetizzare”. E quella di Struna, pronosticabile ma improvvisa, potrebbe non essere l’unica uscita a cui il Palermo dovrà far fronte.

Anche Luca Fioridilino potrebbe lasciare il Renzo Barbera per trovare spazio e mettere minuti di gioco sulle gambe. Il centrocampista palermitano, utilizzato con il contagocce tanto da Tedino quanto da Stellone, sarebbe al centro di un vero derby di mercato tra Cittadella e Padova che, secondo il Giornale di Sicilia oggi in edicola, avrebbero messo gli occhi sul numero 21 rosanero, “con i primi in vantaggio sui cugini e sul Lecce, altro club che ha chiesto informazioni sulla mezzala proveniente da Casteldaccia”, si legge sul quotidiano.

Il Legia Varsavia avrebbe messo gli occhi su Carlos Embalo. Il procuratore dei guineano, Beppe Accardi, ai microfoni di tuttomercatoweb.com, ha chiarito: “Vorremmo andare via per andare a giocare. Parleremo con Foschi in questi giorni”. “Mentre rimane con le valigie in mano Aleesami: il norvegese non rinnoverà il contratto e Foschi proverà a piazzarlo altrove – scrive Benedetto Giardina sul GdS -.  In caso di addio, i rosa cercheranno un altro terzino sinistro”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News