Resta in contatto

Approfondimenti

Indiscrezione Repubblica: “Gli inglesi avrebbero offerto il 10% del Palermo a Sicindustria”

Finora sono arrivate solo rassicurazioni verbali. Sul sito ufficiale, l’organigramma è rimasto invariato. Perché? Cosa manca per scrivere “Presidente, Clive Richardson”?

“Il 10% del pacchetto azionario della società rosanero all’associazione degli industriali palermitani, in cambio di una partecipazione di circa 2 milioni di euro”. È quanto si legge sull’edizione cittadina del quotidiano Repubblica, stamattina. Un’indiscrezione che per certi versi sarebbe clamorosa. La Sport Capital Group Investments, che ha annunciato di aver acquisito il Palermo lo scorso 29 dicembre (per la cifra simbolica di 10 euro, accollandosi tutti debiti e crediti), non ha ancora messo in evidenza il passaggio di proprietà neppure sul sito ufficiale del club: evidentemente manca qualche passaggio fondamentale. Solo così si può spiegare il nome dell’ex presidente Daniela De Angeli ancora in cima all’organigramma rosanero (in qualità di direttore amministrativo), davanti al segretario generale Gianni Francavilla e al direttore dell’area tecnica Rino Foschi.

“L’attesa conferenza stampa di questa settimana non ci sarà e slitterà (forse) alla prossima – si legge ancora su Repubblica -. Al netto delle rassicurazioni alla città sui nuovi soci e sul nuovo consiglio di amministrazione, la scadenza più impellente per il gruppo inglese è proprio trovare quei milioni di euro necessari per l’aumento di capitale, che metterebbero al sicuro le esigenze di cassa della stagione in corso. Soldi freschi, sui quali la nuova proprietà ha più volte dato rassicurazioni, che ancora però non sono stati versati nelle casse di viale del Fante. Per questo gli inglesi avrebbero proposto agli imprenditori palermitani una partecipazione nel pacchetto della nuova società”.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest

1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Approfondimenti