Resta in contatto

News

Caos a Palermo, Facile incontra Foschi: in dubbio la permanenza del ds rosanero

Ieri pomeriggio a Milano l’amministratore delegato ha ricevuto il direttore sportivo rosa: “Autonomia operativa messa a rischio”

“Un faccia a faccia per capire come e se proseguire il rapporto”. Così si legge su La Repubblica-Palermo in merito all’incontro che si è tenuto ieri pomeriggio a Milano tra il direttore dell’area tecnica del Palermo, Rino Foschi, e l’amministratore delegato Emanuele Facile.

Un meeting già programmato da diversi giorni, ma “reso indispensabile dopo il susseguirsi di annunci di ieri pomeriggio fatti dal presidente del Palermo Clive Richardson, esattamente negli stessi momenti in cui si erano dati appuntamento Foschi e Facile”. Prima il neo presidente ha postato su Instagram un “quasi” annuncio di calciomercato“Speriamo di annunciare il nostro primo nuovo accordo di mercato nelle prossime 48 ore, dopo gli sforzi enormi di Dean Holdsworth e Jake Lee”; pochi minuti dopo ha pubblicato, tramite il proprio profilo LinkedIn, un comunicato di Sport Capital Group, nel quale si è resa ufficiale la nomina di Dean Holdsworth a “direttore delle operazioni calcistiche di tutti i club che stiamo acquisendo. Holdsworth – si legge nel comunicato ripostato anche sul canale Instagram di Richardson lavorerà insieme al team già esistente nel Palermo durante questa finestra di mercato e sarà sua cura monitorare la situazione al fine di reclutare i giusti profili per guidare il club alla promozione in serie A”.

La reazione di Foschi non si è fatta attendere. Prima con cautela: “Non voglio dire niente, chiamate Facile, chiamate Zamparini, ma non chiamate me”, poi senza freni“Gli inglesi? Non hanno nè firma nè potere, non sono nessuno. Il presidente credo sia un uomo mascherato e non so chi lo abbia mandato giù a Palermo”. Nel corso dell’incontro a Milano, “Foschi ha ribadito a Facile la necessità che venga rispettata l’autonomia operativa che era stata messa a rischio non solo dalle parole – si legge su La Repubblica-Palermo – ma anche da alcune iniziative prese da Holdsworth”. Con la nomina dell’ex calciatore a direttore delle operazioni calcistiche di Sport Capital, però, i ruoli di Holdsworth e Foschi finiscono inevitabilmente per sovrapporsi.

6 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

6 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News