Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Mal di rimonta? GdS: “Palermo, non è un campanello d’allarme, però… “

Sono adesso 7 i punti lasciati per strada dai rosanero dopo aver portato il risultato a proprio favore: “Sintomatico di come negli ultimi tempi la squadra di Stellone abbia perso lo smalto delle prime settimane”

Un anno dopo, o quasi, per il Palermo un’altra sconfitta in rimonta. Era il 12 febbraio 2018 e i rosanero cadevano al Renzo Barbera sotto i colpi del Foggia: 1-2 il risultato finale, con il vantaggio iniziale di Ilija Nestorovski, al 65′, il pareggio di Duhamel al 78′ ed il colpo di grazia ad opera di Kragl all’84’.

“Un parallelo preoccupante – si legge nell’edizione odierna Giornale di Sicilia –, perché il tracollo contro il satanelli certificò la crisi della squadra di Tedino e l’uscita dalla zona promozione per i rosa, mai più raggiunta nel corso del campionato”. Scenario profondamente diverso rispetto ad oggi: il Palermo manterrà la testa della classifica, almeno fino alla prossima giornata, “ma è sintomatico – si legge – di come negli ultimi tempi la squadra di Stellone abbia perso lo smalto delle prime settimane”.

Il quotidiano annota i punti lasciati per strada nell’ultimo mese: 7, considerando i pareggi con Ascoli e Livorno ed il k.o. di venerdì sera contro la Salernitana. Tre match in cui il Palermo è passato in vantaggio prima di subire la rimonta avversaria: “Un problema molto comune nella passata stagione, quando in più occasioni il Palermo non è stato in grado di mantenere il risultato”. Con Stellone in panchina, nello scorso campionato, è successo soltanto con il Bari“ma i due punti persi con i galletti si andarono a sommare ai 9 lasciati per strada da Tedino nel girone di andata più gli altri 8 dilaniati nel girone di ritorno, per un totale di 19 punti sfumati dopo aver portato il risultato a proprio favore. Non è ancora un campanello d’allarme – conclude Giardina – ma il parallelo con lo scorso anno è preoccupante”.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

L'ultimo a riuscire nel filotto è stato Mangia in Serie A, all'inizio della stagione 2011/12....
Il tecnico alla vigilia della partita contro la Ternana: "Avversaria complicata, ma abbiamo i mezzi...

Dal Network

Breda potrebbe attuare un turnover, possibili variazioni nell'undici di base....
Il tecnico delle Fere lavora in silenzio, nel ritiro siciliano, per preparare la delicatissima sfida...
Sono 24 i giocatori a disposizione del tecnico della squadra avversaria....
Calcio Rosanero