Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Arresti e dissequestro, Palermo attende la sentenza della Cassazione

La terza sezione della Corte Suprema si pronuncerà a breve sulle misure cautelari disposte dal tribunale del riesame nei confronti dell’ex patron rosanero e sui ricorsi dei pm in merito al rigetto del sequestro di 1,2 milioni di euro dalle casse societarie

Ore cruciali per il Palermo calcio e per l’ex presidente ed ex azionista di maggioranza del club, Maurizio Zamparini. Da ieri, infatti, si attende il pronunciamento della Cassazione in merito ai ricorsi della procura di Palermo (contro il dissequestro di 1,2 milioni dalle casse societarie) e degli avvocati Antonio Gattuso ed Enrico Marzaduri, legali di Zamparini (contro gli arresti domiciliari disposti dal tribunale del riesame). La partita giudiziaria riguarda l’inchiesta (che è partita un anno e mezzo fa) sui bilanci del Palermo calcio, dalla procura ritenuti truccati.

Sull’ex patron rosanero i giudici del riesame “erano stati particolarmente duri – si legge sul Giornale di Sicilia – evidenziando la sua ‘personalità altamente negativa, assai incline alla commissione di delitti di falsità e, soprattutto, di falsità in ambito economico, per nulla limitata dalla consapevolezza di procedimenti giudiziari o amministrativi in corso di svolgimento’Zamparini si sarebbe cioè impegnato strenuamente – nonostante le indagini in corso – per continuare a truccare i bilanci”. Si tratta dei bilanci relativi al 2014, 2015, 2016, anni in cui la cessione di Mepal alla lussemburghese Alyssa avrebbe inciso sui conti rosanero per circa 21 milioni di euro. Secondo i pm anche le comunicazioni obbligatorie inviate alla Covisoc sarebbero false, cosicché il Palermo avrebbe ottenuto irregolarmente l’iscrizione agli ultimi tre campionati.

La Cassazione deciderà dunque se Zamparini sia in grado o meno di reiterare i reati di cui è accusato, e dunque confermare gli arresti richiesti dai pm, i quali hanno presentato ricorso anche contro il dissequestro di 1,2 milioni di euro dalle casse societarie. Se tale ricorso venisse accolto, il 14 marzo si tornerebbe a discutere sul sequestro di 50 milioni nei confronti del Palermo. Sono ore di attesa dopo la lunga notte in camera di consiglio. La sentenza è attesa a breve.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

A Brescia, nella trasferta più nera della stagione, i rosanero hanno subito tutti i gol...
L'allenatore rosanero nel post partita del Rigamonti dopo la seconda battuta d'arresto di fila, questa...
I giudizi sulla prestazione dei rosanero sconfitti al Rigamonti per 4-2. Voto speciale per Soleri...

Dal Network

Gennaro Borrelli è intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Brescia-Palermo, incontro terminato con...
Rolando Maran è intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Brescia-Palermo, incontro terminato con...
Succede tutto nel primo tempo tra Brescia e Palermo: in superiorità numerica i biancoblu completano...
Calcio Rosanero