Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Ficarra non ci sta: “Palermo, cosa abbiamo fatto di male per meritare tutto questo?”

L’intervista de La Repubblica all’attore comico: “Da 3 anni non rinnovo l’abbonamento. Non andare allo stadio è la mia forma di protesta civile nonostante resti tifoso del Palermo e soffra per questa squadra. Io rispetto chi va allo stadio ma devo manifestare il mio dissenso”

Anche l’attore Salvo Ficarra parla della situazione odierna in casa rosanero. Intervistato da La Repubblica-Palermo, il comico palermitano dice la sua in merito al passaggio di proprietà che ha portato il club rosanero in mano inglese: “L’idea che mi sono fatto è che ormai da anni nelle vicende del Palermo non c’è nulla di chiaro. Dico che ogni volta che qualcuno si è fatto avanti per acquistare il club, lui (Zamparini, ndr) ha detto che questo soggetto lo voleva truffare. Negli ultimi tempi è successo con Baccaglini e con Follieri. In altri casi ha detto di avere controllato le garanzie economiche del compratore e allora mi domando che razza di garanzie ha controllato questa volta se ci troviamo in questa situazione? Da tre anni non rinnovo l’abbonamento. Non andare allo stadio è la mia forma di protesta civile nonostante resti tifoso del Palermo e soffra per questa squadra. Io rispetto chi va allo stadio ma devo manifestare il mio dissenso. Non posso avallare le sue decisioni”.

Lo scetticismo di Ficarra è lo stesso di tanti tifosi rosanero: “Io questo passaggio di proprietà non lo vedo. C’è un presidente dimissionario che ha fatto una conferenza stampa assurda. Hanno comunicato di aver preso il Palermo su internet. Ora, lo stesso che ha fatto la conferenza, dice di essere stato presidente ma non azionista. Zamparini diceva non aver venduto a Follieri perché non dava garanzie e di questi le garanzie dove le ha viste? Dove sono i soldi? Io mi auguro che lui possa dimostrare la sua innocenza, ma nel frattempo dice che noi palermitani dovremmo vergognarci. Ma gli chiedo, di cosa dovremmo vergognarci? Cosa abbiamo fatto noi palermitani per vergognarci? Cosa hanno fatto i giudici che hanno indagato per vergognarsi? Quella sulla magistratura è una frase pesante soprattutto se detta in una città come Palermo. Una frase che faccio fatica a capire”.

Quando Zamparini prese il Palermo da Sensi sapevamo tutti che il vero proprietario era lui. Venne in città, si prese gli applausi. Adesso non c’è nessuno che ci mette la faccia. Se io fossi il proprietario del Palermo – prosegue l’attore – verrei in città a tranquillizzare la gente, spiegherei come stanno le cose. Noi vorremmo vedere in tribuna un presidente con la sciarpa del Palermo al collo. E invece ancora oggi mi chiedo chi è il vero proprietario del Palermo? L’unico punto di riferimento era Foschi, che con 2 euro ha fatto una squadra che è prima in classifica, e lo hanno trattato in malo modo. Sento parlare di cambio di allenatore e mi ricorda l’atteggiamento di qualcun altro”.

Sugli inglesi che fin qui si sono avvicendati a Palermo, Ficarra preferisce non esprimersi: “Non posso dire liberamente il mio pensiero senza timore d’incorrere in denunce. Non ho elementi per sapere chi sono. Platt si è mangiato una granita ed è sparito, Richardson si è dileguato. L’unico che vediamo è Facile che non mi sembra inglese. Forse parla inglese. Come finirà? Io so solo come i tifosi vorrebbero che finisse. Noi tutti vorremmo che ci fosse un taglio netto con il passato e che si potesse riscoprire quella passione e quella gioia che avevamo sino a qualche anno fa. Ricordo ancora la finale dell’Olimpico. C’era lo sciopero dei taxi e a fine partita la città era invasa da maglie e sciarpe rosanero”.

Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Diversi i punti all'ordine del giorno della riunione che inizierà alle 18,45: dai rapporti fra...
Nella ventitreesima giornata del Girone C del campionato di Serie C pratica archiviata già nel...
Secondo tuttomercatoweb.com il centrocampista è vicino al prolungamento del contratto fino a giugno 2026...

Dal Network

Mister Viali al termine della gara: "La squadra può essere più qualitativa, è vero, ma...
L'attaccante conquista e trasforma il calcio di rigore che vale il pareggio, un'altra prova solo...

Dopo una pazza, pazza partita, il Pisa batte il Palermo per 4-3. Grandissimo protagonista Matteo Tramoni, che al suo ritorno...

Altre notizie

Calcio Rosanero