Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network

Cosmi non fa regali a Stellone: Venezia-Palermo finisce pari

1-1 allo stadio Penzo nel posticipo della ventottesima giornata di Serie B. George Puscas risponde al vantaggio firmato Bocalon. I rosanero mantengono il secondo posto in solitaria

Cosmi ferma Stellone: allo stadio Pier Luigi Penzo finisce in parità tra Venezia e Palermo nel posticipo della ventottesima giornata di Serie B.

Match dai ritmi alti sin dai primi minuti: squadre aggressive e difese attente. Il Venezia ci prova: al 3’ Bentivoglio cerca il gol da fuori, ma non centra la porta; al 10’ è Bocalon che dal limite tenta la conclusione a giro sul secondo palo; il Palermo risponde con Nestorovski che col mancino dal limite trova pronto Vicario.

La prima grande occasione del match è sul destro di Pinato, che al 31’ riceve da corner e all’altezza del dischetto calcia al volo ma non prende bene la mira. Prove di vantaggio che effettivamente arriva pochi minuti dopo: sulla destra Citro crossa sul secondo palo trovano Bruscagin che di prima la mette in mezzo e trova Bocalon: tap in vincente per la prima rete in stagione dell’attaccante lagunare.
Dopo 45 minuti Venezia in vantaggio.

La ripresa comincia con lo stesso copione della prima frazione di gioco: possesso palla fine a se stesso del Palermo, ripartenze veloci dei padroni di casa. Al 55’ Stellone gioca la carta Falletti al posto di Chochev, ma i rosanero non ingranano: i tentativi di Puscas e Rispoli da fuori area non vanno a buon fine. Al 69’ la grande occasione per il pareggio: Nestorovski viene steso in area da Bruscagin e conquista un calcio di rigore; dal dischetto va il capitano rosanero che incrocia sulla sinistra ma trova la risposta di Vicario che conserva il vantaggio dei suoi.

Al 76’ Moreo prende il posto di Trajkovski e il Palermo si getta in avanti alla ricerca del pareggio, Vicario però si supera sia su Jajalo che su Rispoli.
All’84’ l’inesistenza del Palermo dà i suoi frutti: Puscas anticipa tutti sul calcio d’angolo e di testa pareggia i conti. I rosanero non si accontentano e provano a vincerla: al 91’ Moreo scambia con Puscas e calcia di sinistro di poco al lato; allo scadere ancora Puscas riceve da Murawski e da due passi calcia alto.

Finisce 1-1: il Venezia torna a fare punti dopo 3 k.o. consecutivi; buono l’esordio di Cosmi. Il Palermo mantiene il secondo posto in solitaria: il Brescia, capolista, è a 4 punti di distanza.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Successo con il Lecce al primo incrocio, poi tre pareggi - l'ultimo a dicembre con...
Il centrocampista rosanero all'antivigilia della sfida con la Cremonese è stato intervistato dal blog "Cronache...
Il fischietto ligure per il match in programma sabato pomeriggio alle ore 14:00...

Dal Network

Calcio Rosanero