Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Palermo, la ricetta di Rajkovic per la Serie A: “Nel lavoro come nella vita”

Il difensore serbo ai microfoni del sito ufficiale: “Il passato mi ha forgiato come uomo e come professionista. Adesso la mia testa è concentrata soltanto sul presente”

“Il Cosenza merita tutto il nostro rispetto, ha messo in difficoltà di recente sia il Brescia che il Pescara, dovremo dare il 101%”. Slobodan Rajkovic mette in guardia il Palermo: in Calabria non sarà una passeggiata.

Il difensore serbo, in un’intervista ai microfoni di palermocalcio.it, fissa l’obiettivo: “Veniamo da tre risultati utili consecutivi e dobbiamo assolutamente continuare questa striscia positiva. Non possiamo permetterci passi falsi, distrazioni e soprattutto cali di concentrazione prima, durante e dopo ciascuna gara. Il Cosenza merita tutto il nostro rispetto, ha messo in difficoltà di recente sia il Brescia che il Pescara, dovremo dare il 101%. Restano ancora nove battaglie, certamente le prossime tre saranno importanti in quanto ravvicinate per via del turno infrasettimanale ma non saranno quelle decisive. Dobbiamo essere costanti e preparare una gara alla volta con grande attenzione e meticolosità. Mister Stellone è un serio professionista, io ho sempre avuto un ottimo rapporto con chi è stato leale con me. Rispetto e lealtà sono due valori per me fondamentali, nel mio lavoro così come nella vita”.

Rajkovic manda un messaggio ad Ivaylo Chochev, vittima di un brutto infortunio al ginocchio due giorni fa: “Sono addolorato per quello che è successo ad Ivaylo, lui non è soltanto un compagno di squadra ma anche un amico. So benissimo cosa si prova in questi momenti in cui è fondamentale l’affetto di chi ti vuole bene. Tutti noi lo sosterremo durante questo periodo e lo aspettiamo in campo”.

Quella del Palermo è la miglior difesa della Serie B, ex aequo con la retroguardia del Cittadella“È una statistica positiva ma i numeri si guardano soltanto a fine stagione. Siamo consapevoli che possiamo e dobbiamo migliorare, è necessario restare lucidi su ogni azione, anche il minimo errore può costarci un gol e non possiamo permettercelo. Il passato mi ha forgiato come uomo e come professionista. Adesso la mia testa è concentrata soltanto sul presente, voglio e devo togliermi ancora tante soddisfazioni con questa maglia senza lasciare spazio ai rimpianti”.

In conclusione, Rajkovic rivolge un pensiero ai supporter rosanero: “I tifosi che ci hanno sostenuto nei momenti di difficoltà hanno un grande senso di appartenenza e meritano soltanto applausi. Vogliamo raggiungere l’obiettivo e gioire insieme a loro”.

 

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

A Brescia, nella trasferta più nera della stagione, i rosanero hanno subito tutti i gol...
L'allenatore rosanero nel post partita del Rigamonti dopo la seconda battuta d'arresto di fila, questa...
I giudizi sulla prestazione dei rosanero sconfitti al Rigamonti per 4-2. Voto speciale per Soleri...

Dal Network

Gennaro Borrelli è intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Brescia-Palermo, incontro terminato con...
Rolando Maran è intervenuto in conferenza stampa nel post partita di Brescia-Palermo, incontro terminato con...
Succede tutto nel primo tempo tra Brescia e Palermo: in superiorità numerica i biancoblu completano...
Calcio Rosanero