Resta in contatto

Approfondimenti

Rinaudo: “Al Palermo, a Foschi e a Stellone bisogna fare un plauso”

Il ds palermitano, poche settimane fa esonerato dalla Cremonese, ha rilasciato un’intervista a 360° al portale TuttoMercatoWeb. Tra gli argomenti toccati anche il Palermo

Leandro Rinaudo si aspettava certamente qualcosa di diverso dall’esperienza alla Cremonese. Quest’estate aveva lasciato Venezia, dove aveva fatto benissimo con e senza Perinetti, ma dopo pochi mesi è stato licenziato: “È stata un esperienza importante, nella crescita di una persona servono anche esperienze come queste – ha dichiatato a TuttoMercatoWeb -. Devo dire la verità, non me l’aspettavo. In quel momento della stagione l’ho vista come una scelta poco costruttiva. Ma bisogna accettare le decisioni della società, prenderne atto e andare avanti. Quest’esperienza mi servirà per capire tante cose”.

E a proposito del Palermo e del campionato di B, Rinaudo ha aggiunto: “La squadra che mi ha impressionato è stata il Lecce di Liverani già prima del 7-0 contro l’Ascoli: sanno cosa fare in fase difensiva e offensiva. Il Brescia di Corini sta facendo cose importanti. E anche il Verona è una squadra che gioca a calcio. Il Palermo è una delle squadre più attrezzate della Serie B. Con tutti i problemi societari che ci sono stati bisogna fare un plauso a Foschi, Stellone e la squadra. Il Palermo sta dando un bel segnale al campionato”.

 

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti