Resta in contatto

News

Palermo subito in campo, mercoledì a Pescara in piena emergenza

Dopo il pareggio di Cosenza, la squadra rosanero è rientrata subito in città e in giornata sosterrà un allenamento a porte chiuse a Boccadifalco, in vista dell’impegno di mercoledì

Palermo subito in campo con l’intento di preparare al meglio la sfida col Pescara. La squadra di Stellone è rientrata ieri sera da Cosenza e già oggi sarà al lavoro in vista del turno infrasettimanale. I rosanero avranno un giorno di vantaggio rispetto agli abruzzesi che devono ancora giocare (stasera, a Lecce), ma anche tanti problemi.

A Pescara, infatti, Stellone non dovrà fare a meno solo degli infortunati Falletti, Salvi e Chochev, ma anche degli squalificati Rajkovic, Bellusci e Nestorovski. Da valutare, infine, le condizioni di Murawski (che ieri è uscito anzitempo per una distorsione alla caviglia) e Pirrello, alle prese con un problema muscolare.

Volendo ipotizzare la formazione, oggi, in porta ci sarà Pomini, come annunciato da Stellone alla vigilia della trasferta di Cosenza: in difesa Rispoli a destra e uno tra Mazzotta e Aleesami sulla fascia opposto (Mazzotta favorito). In mezzo Szyminski e uno tra Accardi e Gunnarsson. A centrocampo Jajalo, Haas e Fiordilino. Trajkovski alle spalle di Puscas e Moreo, con Lo Faso unica alternativa in attacco.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News