Resta in contatto

Approfondimenti

Palermo-Comune, pace fatta. Il sindaco Orlando riconosce il nuovo club

Ieri l’amministrazione ha concesso l’uso dello stadio in regime di proroga della vecchia concessione scaduta anche per la prossima stagione. Un altro mattone verso l’ottenimento della licenza Figc

Un altro tassello si aggiunge agli adempimenti per ottenere la licenza federale e quindi l’iscrizione al prossimo campionato di Serie B. Il Palermo ha avuto la certezza che giocherà al “Barbera” anche nella prossima stagione. Ieri l’amministrazione comunale ha dato parere favorevole all’uso dello stadio, in regime di proroga della vecchia concessione, almeno fino al 30 giugno del 2020. La dichiarazione del comune permetterà al Palermo di consegnare la documentazione necessaria relativa agli obblighi infrastrutturali per ottenere la licenza nazionale per la prossima stagione. Il Palermo aveva inoltrato la richiesta all’amministrazione comunale lo scorso 15 aprile quando la trattativa con il gruppo Arkus Network era in pieno svolgimento, ma non era ancora arrivato il closing.

Resta ancora lungo, invece, l’iter per il rinnovo della concessione che sarà oggetto dei vari passaggi previsti in commissione e poi in consiglio comunale. “In attesa della delibera del consiglio comunale per la definizione del rapporto concessorio – si legge in una nota del Palermo – l’amministrazione comunale ci ha comunicato che sarà garantita la totale disponibilità dello stadio “Barbera” per le competizioni nazionali ed internazionali almeno fino al 30 giugno 2020. La società ringrazia il sindaco Leoluca Orlando e gli uffici comunali”.

Dopo un lungo periodo di incertezza che ha caratterizzato la società – è il commento del sindaco Orlando – l’amministrazione comunale non può che confermare che lo stadio “Barbera” sarà utilizzato dalla squadra che è ufficialmente riconosciuta dagli organi di governo del calcio. Mentre il consiglio comunale prenderà le proprie decisioni sulla modalità del rinnovo della concessione, dopo anni difficili e particolarmente contrastati, speriamo che nella stagione 2019/2020 si possa finalmente tornare a godere un campionato sereno e soprattutto coronato dal successo della promozione“.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da Approfondimenti