Resta in contatto

News

Palermo senza tifosi a Biancavilla, arriva la decisione ufficiale

Il divieto riguarda i residenti nella provincia palermitana. Via libera per gli sportivi residenti in tutte le altre parti della Sicilia. I tagliandi costano 10 euro

Palermo senza tifosi a Biancavilla. Il comitato di analisi per la sicurezza della manifestazioni sportive ha deciso il divieto di trasferta per i tifosi rosanero residenti nella provincia di Palermo. Dopo che l’osservatorio sulle manifestazioni sportive aveva assegnato alla partita un alto profilo di rischio sospendendo la vendita dei biglietti per i tifosi del Palermo, è arrivata la decisione di non fare partire i sostenitori rosanero in occasione del quarto derby della stagione. A creare problemi non è tanto la presenza dei tifosi del Palermo a Biancavilla o i rapporti con i padroni di casa, ma il probabile incrocio con i tifosi del Catania impegnati in casa al “Massimino” contro il Picerno contemporaneamente alla partite dello stadio “Orazio Raiti” di Biancavilla. In occasione della partita di Coppa Italia al “Barbera” fra Palermo e Biancavilla, infatti, non c’era stata nessuna limitazione e una decina di sostenitori gialloblu aveva assistito senza particolari misure di sicurezza alla partita.

Non è la prima volta che si sceglie di evitare contatti fra le tifoserie di Palermo e Catania in questa stagione. Già in occasione del derby fra Messina e Palermo dello scorso 29 settembre ai tifosi etnei era stata vietata la trasferta a Reggio Calabria proprio per evitare incroci pericolosi con i sostenitori rosanero presenti a Messina. Questa volta invece toccherà ai palermitani rimanere a casa. Vendita libera, invece, per i residenti in tutte le altre province: i biglietti costano 10 euro.

Lascia un commento

Lascia un commento

avatar
  Subscribe  
Notificami
Advertisement
Advertisement

Altre notizie dalla città

Powered by Good Morning News

Altro da News