Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Palermo, Pelagotti: “Qui sto da Dio, mi sento in debito verso la città”

Il portiere rosanero spera di parare un rigore presto da poter dedicare al figlio neonato Liam e racconta ai microfoni di Tgs le sue sensazioni dopo i primi mesi nella sua nuova sede di lavoro

“Io sto da Dio e mi sento in debito verso la città e i tifosi, si sta veramente bene e spero di poter stare qui tanti anni. Il mio obiettivo è quello di portare il Palermo in Serie A insieme a tutta la società”. Così il portiere del Palermo Alberto Pelagotti ai microfoni di Tgs ha raccontato le sue sensazioni dopo i primi mesi in rosanero. Il giocatore ha anche detto che vorrebbe trovare qualcosa da dedicare al neonato Liam.

A parte le vittorie – dice – ho fatto poco da dedicargli, spero magari di parare un rigore così posso dedicarlo tutto a lui. Arriverà a giorni a Palermo con la mamma e sicuramente andrà allo stadio. Il Nola? Domenica è arrivato un risultato importante grazie alla vittoria, dovevamo dare continuità agli otto successi consecutivi e l’abbiamo fatto nonostante una prestazione un po’ sottotono. Alla fine però siamo riusciti a sbloccare il risultato e a portarlo fino alla fine. Adesso abbiamo due partite fondamentali per il nostro cammino. Ottenere bottino pieno ci darebbe la consapevolezza reale di essere la squadra da battere”.

 

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest

2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News