Resta in contatto

News

Cittanovese-Palermo 2-4, doppio Floriano e i rosanero allungano ancora

La squadra di Pergolizzi batte i calabresi e approfitta della battuta d’arresto dei campani per accumulare altri due punti di vantaggio in calassifica sull’inseguitrice oplontina

Il Palermo vince sul campo della Cittanovese per 4-2 e allunga sul Savoia fermato in casa del Roccella sullo 0-0. Il vantaggio della capolista rosanero sulla seconda in classifica adesso è di 7 punti. A decidere la partita i gol di Floriano, autore di una doppietta, Langella e Peretti. Rete del momentaneo vantaggio calabrese in apertura di partita di Giaimo, poi quello del 2-2 nel secondo tempo di Tripicchio.

Pergolizzi sceglie il 3-4-3 con Accardi in difesa al posto di Crivello e conferma, per completare il reparto davanti al portiere Pelagotti, Lancini e Peretti. A centrocampo rientra Vaccaro che gioca esterno alto a sinistra a centrocampo con Langella a destra e la coppia di centrali Martin e Martinelli. In attacco conferma per il tridente con Felici, Sforzini e Floriano.

Pronti via e la Cittanovese, al 3’, passa subito in vantaggio con Giaimo, più veloce di tutti a capire la traiettoria del pallone e a metterlo alle spalle di Pelagotti anticipando Langella. L’occasione per il pareggio immediato capita a Vaccaro con una punizione dal limite dell’area sul fronte sinistro dell’attacco rosanero, al 6’, ma la conclusione del terzino mancino termina di poco alto. Il Palermo sembra accusare il colpo del gol a freddo e non riesce a manovrare come vorrebbe. La Cittanovese, invece, sulle ali dell’entusiasmo chiude ogni spazio e riparte tentando di pungere ancora. Occasioni da gol, però, se ne vedono poche. Ci prova Floriano poco dopo il ventesimo con un pallone per Sforzini che gira di testa in porta, ma in posizione di fuorigioco. Al 29’ Felici entra in area dalla sinistra e si procura un calcio di rigore, per fallo di Cianci, che al 31’ Floriano trasforma ristabilendo la parità. La partita resta aperta e poco dopo la mezzora ai padroni di casa capitano due occasioni per tornare in vantaggio, ma prima Gioia non trova la porta, poi Neri si vede respingere una bella conclusione da fuori area da Pelagotti.

In avvio di secondo tempo Pergolizzi ridisegna il Palermo, lo schiera con il 4-3-3 e i rosanero passano ancora. Vaccaro arriva sul fondo, mette il pallone rasoterra al centro per l’accorrente Langella che ribalta il risultato. I padroni di casa non riescono più a giocare e il Palermo cresce in autorevolezza finendo però con l’accusare il suo solito difetto di non riuscire a chiudere la partita. Nel tentativo di gestire la partita i rosanero finiscono con l’attirare in area i padroni di casa e al 23’ Vaccaro atterra Neri in piena area di rigore. Dal dischetto si presenta Tripicchio che con un cucchiaio ristabilisce la parità. Pergolizzi, che aveva provato a gestire le forze sostituendo Mauri per Martin dopo una decina di minuti, cambia Felici per SIlipo alla mezzora e al 35’ inserisce Ambro per Vaccaro. I rosanero provano ad alzare il baricentro, ma si espongono ai contropiede della Cittanovese e in uno di questi Lancini è costretto a spendere un fallo sulla trequarti rimediando il secondo giallo della partita e andando anzitempo negli spogliatoi. Quando sembrava che i rosanero potessero accontentarsi del 2-2 anche per il risultato di 0-0 maturato dal Savoia sul campo del Roccella, il Palermo trova la zampata vincente con Peretti: il difensore, a due minuti dalla fine, si fa trovare pronto sul secondo palo sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra battuto da Langella e batte di prima sul palo più lontano. La Cittanovese non si scompone e forte dell’uomo in più prova il tutto per tutto. L’arbitro assegna sei minuti di recupero e proprio allo scadere i padroni di casa avrebbero l’occasione buona per pareggiare nuovamente su calcio di punizione, in area rosanero c’è anche il portiere Latella, ma il calcio da fermo calabrese si trasforma nella palla gol per il 4-2 rosanero: Ficarrotta si lancia in contropiede, serve sulla destra per l’accorrente Floriano che controlla il pallone e a porta vuota chiude i giochi.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News