Resta in contatto

RosaNero - Il Personaggio

Palermo, Chimenti e la somiglianza fra Barbera e Mirri: “Dna rosanero”

L’ex attaccante in un post su facebook combina le immagini dei due presidenti evidenziando una straordinaria somiglianza per postura e modo di seguire la partita

Questione di Dna. Lo aveva già detto nei giorni scorsi a Repubblica Vito Chimenti parlando di Dario Mirri e Renzo Barbera. E domenica se mai ce ne fosse stato bisogno il presidente del Palermo ha inconsapevolmente messo in mostra tutti i geni in comune con il presidentissimo. Ad accorgersi di tutto è stato Vito Chimenti, proprio il giocatore che lega le storie dello zio Barbera al nipote Mirri. In un post su Facebook l’ex attaccante rosanero ha pubblicato una foto di Dario Mirri scattata domenica a Licata mentre segue la partita seduto sul prato del “Dino Liotta” con la mano destra a tenere la sinistra e gli avambracci poggiati sulle ginocchia. Sopra questa immagine ne ha pubblicata un’altra con Renzo Barbera seduto sul prato della Favorita nella stessa posa con una mano a tenere il polso e le ginocchia a sorreggere le braccia. Un modo di stare seduto incredibilmente uguale a cinquant’anni di distanza l’uno dall’altro.

Chimenti ha notato la somiglianza e prima ha cercato di consolare Mirri scrivendo “Sarai ripagato per tutta questa sofferenza”; poi proprio sotto le due foto combinate insieme un affettuosissimo messaggio rivolto ai giocatori: “Il mio caro presidente Renzo Barbera e il vostro Dario Mirri: Dna rosanero”.

2 Commenti
Subscribe
Notificami
guest
2 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da RosaNero - Il Personaggio