Resta in contatto

RosaNero - Il Personaggio

Palermo-Nola, Pergolizzi nel post partita: “Scesi in campo con la mentalità giusta”

L’allenatore rosanero aveva chiesto una prova convincente dal punto di vista dell’atteggiamento ed è stato accontentato. Floriano nonostante assist e tripletta: “Abbiamo sprecato tanto”

“Eravamo in partita e lo si è visto dai primi minuti, non cambia nulla però perché i punti di distacco sono sempre sette e dobbiamo guadagnarci i punti che ci serviranno per vincere questo campionato. Ma ci godiamo la prestazione e pensiamo al Corigliano. Dobbiamo essere sempre cinici perché è logico che stare 3-0 o 4-0 è differente, solo così puoi affrontare in un determinato modo la partita. Più facciamo gol e più arriva la serenità, se sul 2-0 sbagli un gol facile e poi subisci il 2-1 rischi di andare in confusione”. Così l’allenatore del Palermo Rosario Pergolizzi nel post partita dopo la vittoria contro il Nola. Il tecnico ha voluto dedicare la vittoria a Franco Marchione, morto in settimana, uomo sempre presente nelle vicende rosanero.

Dopo una sconfitta – dice Pergolizzi – abbiamo sempre fatto una prestazione importante, questo direi che è un aspetto positivo perché la squadra sa reagire. Dobbiamo sempre fare meglio, oggi è andata bene ma sappiamo che sarà ancora molto dura. Floriano è quello che si è visto oggi, tecnicamente è un giocatore di altro livello. Deve riuscire a comprendere questo perché è un calciatore di altra categoria. Ricciardo? Non giocava da tempo e ha dato tanto oggi lottando su ogni pallone, sono sicuro che farà dei gol che risulteranno importanti per noi. È normale che oggi non abbia brillato troppo, ma ha fatto una buona prestazione e ho visto che aveva voglia”. 

Felice per vittoria e tripletta Roberto Floriano, anche se l’attaccante si autodenuncia per avere sprecato un po’ troppo. “Sono contento per la vittoria della squadra e per la tripletta – dice Floriano – È la seconda della mia carriera. Dopo una sconfitta non è mai facile vincere ed oggi ci siamo riusciti molto bene, anche se avremmo dovuto chiuderla prima. Abbiamo sprecato un po’ troppo, io in particolare. Ho provato un po’ di rabbia per questo, perché le occasioni sono state importanti. Il risultato però ci sta, abbiamo creato tanto. Adesso sto bene, ho avuto qualche problemino fisico. Quando riusciamo a fare il nostro gioco e a giocare il pallone a terra le mie qualità e quelle dei miei compagni di reparto si vedono e riusciamo ad esaltarle. È una vittoria importante che dà entusiasmo”.

Ecco il video con le interviste:

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da RosaNero - Il Personaggio