Resta in contatto

News

Palermo, Crivello: “Calcio si adegui a emergenza mondiale, restiamo concentrati”

Il difensore rosanero ha parlato dello stop al campionato per l’emergenza coronavirus. Il giocatore palermitano ha anche spiegato cosa dovrà fare la squadra per rimanere “sul pezzo”

Parliamo di un problema mondiale che riguarda ogni aspetto della vita di tutti, quindi è ovvio che anche il mondo del calcio debba adeguarsi mettendo al primo posto la salute e la sicurezza di ognuno di noi”. Roberto Crivello, difensore del Palermo intervistato dal Giornale di Sicilia, ha risposto così a chi gli ha chiesto cosa ne pensasse dello stop al campionato di D per l’emergenza coronavirus. “In questi giorni  – continua Crivello – sarà fondamentale da parte di tutti tenere alta la concentrazione in modo che questo stop non influisca minimamente sul nostro rendimento e lo dovremo dimostrare subito quando saremo chiamati a scendere in campo“.

Il 29 marzo il Palermo dovrebbe tornare a giocare in casa, se non slitterà il campionato per recuperare il turno che non si disputerà domani, ma lo farà senza pubblico. “I tifosi sono importanti per noi – dice Crivello – abbiamo anche giocato una partita con quasi 20 mila spettatori e in Serie D si tratta di numeri importanti. Giocare in casa è più bello ed è più semplice, ma non dobbiamo pensarci. Che il rendimento in casa sia cambiato, per me, è solo questione di episodi. C’è da dire che in trasferta si gioca spesso in campi più piccoli, dunque devi giocare più compatto e subisci di meno. In casa è diverso e qualche spazio in più si crea, soprattutto con avversari che a Palermo giocano la partita della vita. Fortunatamente nel 2020 siamo partiti bene e speriamo di continuare così”.

A proposito della corsa promozione con il Savoia, Crivello dice che il Palermo “Non deve farsi influenzare da quella partita – sottolinea il difensore – Dobbiamo pensare di arrivare in casa del Savoia con sette punti di vantaggio e che questa gara non sarà affatto un match-ball, perché mancano ancora tante partite da qui alla fine della stagione. Ricordo anni fa, in Serie C, che l’Alessandria buttò via un campionato già vinto. Non dobbiamo commettere lo stesso errore. Guardo la classifica solo la domenica, dopo la partita. Guardo pure il risultato del Savoia e oggi siamo a +7. Per il resto, non faccio né tabelle, né calcoli. Pensiamo sempre partita dopo partita. Il Palermo sta facendo quel che doveva fare, siamo primi dall’inizio e siamo contenti della nostra classifica. Abbiamo questo vantaggio e dobbiamo mantenerlo”.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News