Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Palermo sconfitto dalla Turris: le reazioni social dei tifosi

La squadra di Roberto Boscaglia ha perso allo scadere e interrompe la sua scia di risultati utili consecutivi

Il Palermo frena e mette fine alla scia di tre vittorie consecutive e a quella dei cinque risultati utili consecutivi. La squadra di Roberto Boscaglia ha perso di misura contro una Turris che ha sfruttato molto bene una delle rare palle gol avute durante il corso della partita. Una partita che ha visto soprattutto il Palermo protagonista, ma dove alla fine ha visto trionfare la squadra che attualmente è a -3 dal secondo posto in classifica. Scopriamo, ora, le reazioni social dei tifosi rosanero dopo la sconfitta del Palermo dopo la Turris.

C’è chi, come Giuseppe, sottolinea sia l’occasione sprecata da Saraniti che la prestazione dell’arbitro: “Rauti non è male ma ha bisogno di cattiveria, quel goal non si può sbagliare e sarebbe stata tutta un’altra partita . Però vedo accanimento degli arbitri che non capisco, per il fallo su saraniti ci può stare il rigore. Poi spiegatemi la doppia ammonizione a Rauti e al difensore della Turris, il guardalinea si accorge della manata volontaria e ripetuta e lo ammonisce soltanto? Non capisco“.

Poi c’è Carlo, che si sofferma sui singoli e sul gol: “Non si sono neanche difesi bene, considerato un palo e le occasioni mancate, tra cui un clamoroso liscio di Lucca… Piuttosto male Luperini, Valente e proprio Lucca“.

Il problema del Palermo contro la Turris è stato quello di non riuscire a concretizzare le numerose occasioni avute, e tra le reazioni social che lo sottolineano, c’è anche quella di Vincenzo:
“Dopo una grandissima partita perdere così è stata una grande delusione, ma questi ragazzi devono capire che mettere anima e corpo non basta, devono essere più cinici sotto porta ed avere anche un po’ più di cattiveria agonistica. Martin in quell’occasione doveva giocarsi anche il cartellino rosso…Comunque sempre forza Palermo….!!”.

Non manca neppure chi, come Fabrizio sottolinea l’atteggiamento difensivista della Turris e delle squadre che il Palermo potrà affrontare in questo campionato:
“Mettiamoci il cuore che in pace, qualunque squadra viene a Palermo avrà questo atteggiamento e noi dobbiamo attrezzarci per sfondare le muraglie ! Ci vuole la Puntaaaaa !!”.

Il Palermo, nonostante quello che abbia detto Roberto Boscaglia nella conferenza post partita, ha fatto dei leggeri passi indietro. La formazione rosanero dovrà mettersi di nuovo in riga per poter dire la sua contro il Monopoli nella sfida in programma il 29 novembre alle 15 allo stadio “Renzo Barbera”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News