Resta in contatto

Rassegna stampa

Palermo, per Boscaglia è rebus formazione

L’allenatore appare deciso a confermare il 4-3-3 delle ultime uscite, ma deve risolvere alcuni dubbi legati ai calciatori da mandare in campo

Lucca o Saraniti, Kanoute o Silipo, Rauti o Valente. Sono alcuni dei problemi che Roberto Boscaglia deve risolvere in vista della partita di sabato 9 contro la Cavese. L’allenatore palermitano appare deciso nel confermare il 4-3-3 delle ultime settimane, quello che ha assicurato una migliore copertura in campo, ma adesso è alle prese con le scelte.

Tutti gli allenatori vorrebbero avere il problema delle scelte, compreso Boscaglia, soprattutto se si guarda indietro e ricorda l’inizio di campionato con l’emergenza Covid e la partita con il Catania con soli 11 calciatori. Adesso, però, è chiamato a scegliere, soprattutto per assegnare delle gerarchie in quanto il cambio del modulo rivoluziona proprio le scelte della prima parte di stagione.

E come racconta Il Giornale di Sicilia nell’edizione odierna, sono diversi i dubbi di Boscaglia, a cominciare dall’attacco, perché nel 4-3-3 c’è solo una prima punta e, così, sarà difficile veder giocare assieme Lucca e Saraniti, tranne se uno dei due non viene dirottato sulla fascia. E poi c’è la battaglia degli esterni, perché Silipo per il momento viene gestito con parsimonia dall’allenatore, ma le sue qualità appaiono indubbie, mentre Kanoute appare più pronto. E poi c’è l’altro ballottaggio tra Rauti e Valente, ricordando poi che Floriano in questo momento non appare al top. Almeno fino alla sosta natalizia.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Rassegna stampa