Calcio Rosa Nero
Sito appartenente al Network
Cerca
Close this search box.

Palermo, è guerra totale tra Mirri e Di Piazza

Il recesso dell’italo-americano non potrebbe essere esercitato se l’assemblea dei soci delibera lo scioglimento di Hera Hora

Guerra senza limiti. E’ quella tra i due (ex) soci del Palermo. Perché se circa due mesi fa Tony Di Piazza ha annunciato la volontà di recedere, ottenendo in cambio “una somma di danaro che rappresenti il valore della quota alla data in cui vnene comunicata la volontà di recedere”, come previsto dall’articolo 30 dello statuto, dall’altro, in base all’articolo 29, “il recesso non può essere esercitato e, se già esercitato, è privo di efficacia, se l’assemblea dei soci delibera lo scioglimento della società”.

E’ il retrocesna che racconta Il Giornale di Sicilia nell’edizione odierna, analizzando l’aumento di capitale deliberato nella giornata di ieri, coprendo le perdite di quasi 3 milioni nella semestrale.

I soci di Hera Hora sono stati convocati per domenica ed a “quel punto il recesso comunicato da Di Piazza non avrebbe più alcun effetto e la proprietà del Palermo non farebbe più capo a Hera Hora”, la quale, intanto, ha messo a disposizione del club l’intero budget previsto per il piano triennale: 15 milioni.

Un aumento di capitale resosi necessario per coprire le perdite: circa 3 milioni nell’ultimo semestre cui si aggiunge un altro milione e 100 mila euro corca del semestre precedente, per cui, nel primo anno e mezzo di vita del nuovo Palermo, le perdite hanno raggiunto i 4,1 milioni di euro. Per ripianarle si è dovuto abbattere il capitale sociale, passato da 6,8 a 2,7 milioni prima dell’aumento di 8 milioni deliberato martedì.

Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Articoli correlati

Il centrocampista prolungherà con il club rosanero fino a giugno 2027...
Era accaduto anche nel girone di andata, con quattro gare nelle quali i rosanero raccolsero...
L'ex centrocampista napoletano ha espresso la sua opinione sulla sfida che venerdì sera metterà i...

Dal Network

Mister Viali al termine della gara: "La squadra può essere più qualitativa, è vero, ma...
L'attaccante conquista e trasforma il calcio di rigore che vale il pareggio, un'altra prova solo...

Dopo una pazza, pazza partita, il Pisa batte il Palermo per 4-3. Grandissimo protagonista Matteo Tramoni, che al suo ritorno...

Altre notizie

Calcio Rosanero