Resta in contatto

News

Incubo Palermo, con la Viterbese una sconfitta “disarmante”

I rosanero giocano una pessima partita ed incassano il secondo ko di fila: squadra con i nervi a pezzi che chiude pure in 9

Il Palermo ci ricasca. Con la Viterbese perde 1-0 ed incassa la seconda sconfitta di fila, finendo addirittura in 9 per le espulsioni di Almici e Odjer. Un risultato che, adesso, mette a repentaglio anche i playoff.

Contro i laziali si è assistito ad un incontro dai due volti. Soporifero il primo, nel quale le due squadre si annullano a centrocampo. Il Palermo ci prova con un tiro di Lucca, su punizione, deviato in angolo dalla barriera, mentre la Viterbese riesce a trovare il gol all’ultimo secondo con Adopo, entrato in campo al posto dell’infortunato Palermo.

La ripresa comincia con i rosanero all’arrembiaggio e pericolosi in più occasioni, ma per il gol non c’è niente da fare. Poi, la svolta con il rosso, per doppio giallo, ad Almici, ed il rigore concesso alla Viterbese. Pelagotti ci mette una pezza e respinge il tiro di Murilo, ma clamorosamente i rosanero, anziché trovare forza dal rigore parato, scompaiono dal campo e lasciano il possesso del pallone ai laziali. Nel finale, poi, entra Odjer che si fa ammonire e, quindi, “tocca” l’arbitro che lo manda anzitempo negli spogliatoi, con il Palermo che si ritrova, così, addirittura in 9. L’ultimo tentativo è di Silipo, ma il portiere della Viterbese mette in angolo e, sul tiro seguente, Mbende rischia l’autogol colpendo la traversa. Poi non c’è più tempo e per il Palermo arriva un ko clamoroso…

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News