Resta in contatto

L'angolo dell'avversario

Palermo, il Bari affila le armi in vista della sfida ai rosanero

I pugliesi erano partiti con l’intento di puntare al primo posto, ma la stagione al momento è stata più deludente

In estate, quando venne svelato il calendario, si pensava potesse essere la sfida decisiva per il primo posto. Invece, rischia di trasformarsi in una gara tra deluse, anche se dal grandissimo blasone. E’ come sta diventando la sfida fra il Bari ed il Palermo, valevole per la terzultima giornata del campionato e che, così come disposto dalla Lega Pro, è stata posticipata da mercoledì 14 a domenica 18 aprile.

A guidare i pugliesi quest’anno era stato chiamato ‘il vate’ siciliano, Gaetano Auteri, tra i migliori allenatori di serie C con un palmares di tutto rispetto. Però i galletti non avevano fatto i conti con la Ternana che, alla lunga, ha sfiancato il Bari, soprattutto dal punto di vista mentale, tanto che, nel momento in cui gli umbri sono diventati irraggiungibili, il Bari ha fortemente rallentato la propria marcia, finendo per perdere anche il secondo posto.

Il cambio di allenatore, a questo punto, era nell’ordine delle cose, e così è stato, con Auteri che ha pagato per tutti, lasciando il posto a Carrera. Ed adesso il grande obiettivo del Bari è quello di chiudere il torneo nel modo migliore, per lanciarsi a tutta nei playoff e conquistare quel posto in serie B sfuggito anche lo scorso anno nella finalissima contro la Reggiana.

1 Commento
Subscribe
Notificami
guest
1 Commento
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da L'angolo dell'avversario