Resta in contatto

News

Palermo, inaugurato il primo cicloparcheggio per i tifosi rosanero

Presentata l’iniziativa in favore della mobilità sostenibile: si parte già dalla prossima gara con il Foggia

Allo stadio, in bici. Grazie allo speciale accordo tra il Palermo e Amat, a due passi dallo stadio Renzo Barbera nasce il primo cicloparcheggio custodito interamente dedicato ai tifosi del Palermo. A partire dalla partita Palermo-Foggia del 10 ottobre sarà, infatti, possibile recarsi allo stadio in bici e parcheggiarla in un’area appositamente destinata all’iniziativa, nelle adiacenze del “Pallone”, l’ex centro stampa, in Viale del Fante, sotto la custodia del personale Amat. Le bici – sia quelle private, sia quelle del servizio comunale di bike sharing AmiGO, gestito proprio da Amat – potranno quindi essere posteggiate in sicurezza e prelevate alla fine della partita. Per accedere al servizio, basterà attraversare le postazioni di pre-filtraggio di viale del Fante, muniti di regolare titolo di ingresso all’evento, e recarsi direttamente al cicloparcheggio, opportunamente recintato e contrassegnato da apposite segnaletiche. Il deposito ha un costo di €2 per l’intera durata della partita.

“Lo spirito di questa nuova convenzione, fra Amat e Palermo Calcio, testimonia il profondo impegno dell’azienda nell’incentivare la mobilità sostenibile in città ed, in particolare, il servizio di bike sharing AmiGO, contribuendo allo sviluppo della cultura della mobilità dolce. In quest’ottica, il connubio fra Bici e Sport esprime, certamente, un più ampio concetto di libertà civica che, grazie alla convenzione oggi posta in essere, viene concretizzato in azioni a beneficio della collettività”, ha dichiarato Michele Cimino, presidente Amat Palermo.

“Con questo progetto, già previsto fin dal primo piano triennale di marketing del Palermo FC nel 2019, portiamo avanti l’impegno di tutta la Società rosanero nella promozione di buone pratiche sociali, in questo caso con particolare attenzione alla sostenibilità ambientale e la mobilità leggera. È un esempio di come la passione per la squadra del cuore può anche diventare un’opportunità per veicolare valori sani di cooperazione e gioco di squadra per il raggiungimento di un obiettivo comune, nello sport come nella vita di ogni giorno”, ha dichiarato Rinaldo Sagramola, amministratore delegato del Palermo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da News