Resta in contatto

News

Baldini al secondo tentativo con il Palermo

L’allenatore toscano aveva già guidato i rosanero nel 2003, in serie B, ma venne esonerato da Zamparini quando era al terzo posto

Slivio Baldini si riprende il Palermo, chiudendo un cerchio cominciato 18 anni fa. La sua carriera da allenatore era in rampa di lancio e venne scelto da Zamparini per riportare in A i rosanero. La squadra era terza in classifica, quindi, in linea con gli obiettivi, ma i contrasti con il patron all’ordine del giorno e, così, il presidente decise di esonerarlo, affidando la panchina a Guidolin che poi condusse la squadra in A.

La sua carriera, da allora, subì una brusca frenata, perché furono tantissimi gli esoneri, da quelli di Parma e Lecce, alle dimissioni, come quando guidava il Catania e lasciò la squadra quando era terzultima in classifica. Una stagione, quella, indimenticabile, anche perché si beccò 5 giornate di squalifica per aver dato un calcio al sedere di Mimmo Di Carlo nel corso della prima giornata, nella gara contro il Parma. Baldini, però, è passato alla storia anche per un altro episodio, ossia per aver guidato gratuitamente la ‘sua’ Carrarese, sfiorando la promozione in B.

Ed ora ritorna a Palermo per chiudere un cerchio, magari per riacciuffare quella serie B che dovette salutare a Palermo per i dissidi con Zamparini. Del resto, il contratto firmato è fino a fine giugno, ma con rinnovo automatico in caso di promozione tra i cadetti.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News