Resta in contatto
Sito appartenente al Network

News

Palermo, ad Avellino per ritornare grande in trasferta

Ottimo ruolino di marcia in casa, ma lontano dal Barbera i rosanero ‘balbettano’ e per questo la sfida con gli irpini arriva proprio al momento giusto

Il Palermo quest’anno marcia a due velocità. Super in casa, i rosanero in trasferta rallentano clamorosamente il loro ritmo, come dimostrano i numeri che, alla fine, non mentono mai. In vista dello sprint finale del torneo, con i punti che acquistano un peso maggiore considerato che le giornate vanno finendo, e con in palio i migliori piazzamenti per i playoff, il Palermo deve ritornare ad essere corsaro.

La squadra deve dimostrare di saper giocare in trasferta così come fa in casa, quindi, attaccando gli avversari e mettendoli alle corde. Al momento, il problema principale sembra essere legato alla mancanza di carattere, con i rosanero che non sembrano in grado di gestire i momenti difficili che si verificano in trasferta. Per questo motivo, la prossima gara, quella con l’Avellino, arriva al momento giusto. Il Palermo, infatti, è distante quattro punti dagli irpini e se i rosanero vogliono davvero un piazzamento migliore per i playoff, occorrerà tornare dalla Campania con un risultato positivo

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News