Resta in contatto

News

Mirri: “Il mio obiettivo era consegnare, dopo tre anni, la squadra al futuro”

Le parole del presidente dei rosanero

Dario Mirri ha parlato al margine della conferenza stampa di presentazione della nuova proprietà del Palermo. Queste le sue parole:

“Abbiamo avuto anni complicati e difficili e il mio obiettivo era consegnare, dopo tre anni, la squadra al futuro. Il futuro è il City Football Group che è il primo gruppo che fa calcio al mondo e abbiamo un’opportunità per raggiungere obiettivi che abbiamo sempre sognato. Questo è un sogno che si realizza, abbiamo lavorato tanto, rischiato tanto e ho preso grandi responsabilità, ma è andata bene e questo è il lieto fine di una bella favola. Purtroppo sono pazzo del Palermo, non riesco a togliermelo dal cuore e dal cervello e non potrò mai tradirlo. Finché potrò e sarò utile contribuirò al bene del Palermo dentro la società, se poi non servirò più tornerò al mio posto, con il mio abbonamento, a tifare questi colori. Brunori non compete a me, compete alla direzione tecnica. Stanno valutando, c’è domanda e offerta, volontà del calciatore e budget. Bisogna mettere tutto insieme e non dipende tutto da ma, da noi”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da News