Resta in contatto

Le pagelle di Calcio Rosanero

Palermo-Ascoli, le pagelle: difesa da incubo, debutto positivo per i nuovi

Lancini e Nedelcearu sbagliano tutto quello che possono, positiva la prestazione di Segre, subito in gol, Stulac, Di Mariano e Bettella. Brunori troppo solo in attacco

Pigliacelli 5: Viene messo fuori tempo da Nedelcearu in occasione del primo gol subito, sul secondo però si ferma nella terra di nessuno e Gondo lo beffa con un pallonetto perfetto. Sul terzo è incolpevole, ma non sembra sicuro come al solito.

Buttaro 5,5: Non affonda quasi mai nel primo tempo, si preoccupa più di contenere Bidaoui e lo fa bene. Nel secondo tempo spinge e la differenza si vede, ma il cambio di passo arriva troppo tardi.

Lancini 4: Nel primo tempo rallenta troppo l’azione in fase di costruzione. Sul secondo gol subito divide le colpe con Nedelcearu. Nel secondo tempo è disastroso: lascia partire Gondo nell’azione del terzo gol facendosi beffare come un ragazzo alle prime armi. Corini lo sostituisce ed esce fra i fischi. Dal 18’ st Bettella 6,5: Pronti, via e recupera palla con un intervento che fa esplodere il Barbera. Le premesse perché non esca più ci sono tutte.

Nedelcearu 5: Serata no. Prima cicca il pallone dal quale nasce il primo vantaggio dell’Ascoli, poi non chiude sul raddoppio di Gondo in complicità con Lancini, quindi lascia troppo spazio sul terzo gol al solito Gondo.

Crivello 5: Non gioca sereno e si vede, sbaglia molto in fase di appoggio e in chiusura. Sente il peso delle critiche ed esce fra le bordate fischi. Dall’11’ Di Mariano 6: mette subito in mostra alcune delle sue qualità, salta l’uomo e prova a dare il suo contributo.

Broh 6: Il solito a tutto campo. Forse meno presente in fase d’appoggio nel primo tempo, ma l’Ascoli non lascia molti spazi. Dall’11’ Segre 6,5: Gol al debutto e prestazione convincente. Anche lui come Bettella difficilmente resterà spesso in panchina.

Damiani 6: Costretto ad agire molto più in fase difensiva che in quella offensiva, gli avversari non gli lasciano spazi per suggerire giocate ai compagni. Ci prova con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione battuto dalla destra che costringe Leali a mettere in angolo. Dall’11’ Stulac 6,5: Suo l’assist per il secondo gol del Palermo, ci prova su punizione ma trova un bell’intervento di Leali.

Elia 6,5: Nel primo tempo si dà un gran da fare, ma non riesce a essere concreto come vorrebbe e a volte si incarta. Nel secondo tempo gioca meglio, poi Corini lo impiega nel ruolo di terzino sinistro e con tutta la fascia sinistra a disposizione incide di più.

Floriano 6,5: Vale lo stesso discorso fatto per i due centrali di centrocampo titolari. Si ritrova troppo solo e non può fare un granché. Con l’ingresso dei nuovi prende in mano la fase offensiva rendendosi pericoloso. Dal 39’ Stoppa SV.

Valente 6: Dai suoi piedi nascono sempre azioni pericolose che spesso si trasformano in assist. Subisce due ammonizioni e finisce anzitempo sotto la doccia.

Brunori 6: Timbra anche oggi il cartellino, lotta e tiene a galla i suoi, ma a volte è troppo solo.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Altro da Le pagelle di Calcio Rosanero