Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Palermo, Corini: “Sudtirol avversario fastidioso e solido. Dopo il ritiro di Manchester siamo pronti”

L’allenatore rosanero alla vigilia della partita contro la formazione di Bolzano alla ripresa del campionato di serie B dopo la sosta e il lavoro all’Etihad Campus

“L’approccio deve essere sempre lo stesso in allenamento, nelle partitelle e contro qualunque avversario: dico sempre ai miei che bisogna considerare ogni impegno importante e veritiero. Affrontiamo una squadra che ha fatto 90 punti e superato il Padova che aveva una rosa di grande qualità”. Lo ha detto l’allenatore del Palermo Eugenio Corini a proposito del Sudtirol, prossimo avversario dei rosanero alla ripresa del campionato dopo la sosta domani alle 14 al Barbera. La formazione di Bolzano è neopromossa come il Palermo, ma è arrivata in B dominando il girone A della serie C.

“Il Sudtirol ha avuto delle difficoltà iniziali – ha proseguito Corini – poi è arrivato Pierpaolo Bisoli e ha battuto Como e Pisa e pareggiato con il Cosenza che aveva iniziato bene il campionato. Bisoli è un allenatore bravo, esperto e che ha valorizzato subito i giovani che ha in squadra, ha un gruppo di valore che dovremo affrontare con umiltà e rispetto come facciamo sempre con tutti sapendo che abbiamo la qualità per vincere questa partita”.

A proposito del Sudtirol, Corini ha spiegato che i prossimi avversari del Palermo “Fanno un 4-4-2 molto compatto – ha sottolineato l’allenatore – hanno due punte che lavorano molto in fase di non possesso, tolgono le linee di passaggio e hanno giocatori d’esperienza come Masiello. È una squadra fastidiosa, solida, che sa stare bene in campo e pericolosa sulle palle inattive”.

Per il Palermo questa è stata la settimana del ritorno al lavoro in sede dopo il ritiro di Manchester. “Ho notato – ha detto Corini – una crescita nel modo di stare insieme fra di loro, una grande carica e arrabbiatura per la partita di Frosinone che a tutti ha lasciato la sensazione di un risultato che potevamo portare a casa. L’arrabbiatura ce la siamo portata dal primo giorno di lavoro a Manchester e anche qui a Palermo lavorando bene con concentrazione e applicazione. A Manchester nei primi allenamenti la squadra volava, aveva grande voglia. L’altro ieri era un po’ stanca, ma aveva tirato tanto nei giorni scorsi, abbiamo recuperato le energie, recuperato voglie, lucidità e grande equilibrio che serve sempre per vincere le partite”.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Approfondimenti

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.