Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Le pagelle di Calcio Rosanero

Palermo-Parma 1-0: Marconi risolve problemi, Di Mariano è ovunque, Devetak può dare di più

Le pagelle al termine della partita vinta dai rosanero evidenziano la buona prestazione di tutta la squadra di Corini. Tutto ben oltre la sufficienza, il terzino sinistro può crescere ancora

Pigliacelli 7: Attento quando Sohm prova a mettere un pallone pericoloso in mezzo con un tiro-cross al veleno, poi è più impegnato a gestire il pallone con la costruzione dal basso che sui tiri degli avversari quasi sempre respinti dai suoi difensori che lo proteggono bene.

Mateju 7: Cresce ancora, nella sua fascia naturale gioca d’istinto e si vede quando esce per l’anticipo o va in chiusura. Prova anche la conclusione, di sinistro, ma calcia senza paura e impegna in due tempi il portiere avversario. Nel secondo tempo chiude tutto quello che c’è da chiudere.

Nedelcearu 7: Esce con i tempi giusti per cercare l’anticipo, difende anche d’esperienza quando serve e si immola sul primo tiro del Parma deviando in angolo. Nel secondo tempo le prende tutte lui.

Marconi 8: Sohm lo costringe al superlavoro. Se lo fa scappare una sola volta nel primo tempo e Pigliacelli lo salva dal mezzo punto in meno. Nel secondo tempo mette a segno il gol vittoria che lo carica a molla e da quel momento diventa un muro invalicabile e un trascinatore per i compagni.

Devetak 6: Sembra troppo timido, eppure quando prova ad affondare riesce a trovare spazio. Si fa vedere poco al cross nel primo tempo. Nel secondo tempo fa quello che deve portando a casa il compito assegnato.

Segre 6,5: I continui aggiustamenti di Pecchia al centrocampo del Parma lo costringono a cambiare spesso punto di riferimento. Ma si adatta sempre nel migliore dei modi. Corre e pressa tutto quello che gli passa accanto. Non sempre fa la giocata giusta, ma non corre rischi.

Gomes 6,5: Il solito grande abbinamento di quantità e qualità. Prova il tiro da fuori, ma calcia altissimo. Nel secondo tempo si occupa più di chiudere che proporre, ma va bene così.

Broh 6: Ogni tanto si fa risucchiare dalla linea difensiva rosanero quando dovrebbe uscire sul portatore di palla, ma ha gamba per recuperare e andare a chiudere. Si fa vedere meno del solito, ma forse è la partita che lo richiede.

Valente 6: Nel primo tempo è più impegnato in chiusura arretrando fino alla linea dei difensori quando Tutino o Juric provano ad affondare dal suo lato. Cala alla distanza per il super lavoro e per il campo pesante. Dal 30’ st Bettella 6: Entra con il compito di blindare il risultato e contribuisce a farlo.

Brunori 6,5: Prova ad anticipare il portiere con un tocco sotto su assist di Di Mariano, ma non trova la porta. Lotta come sempre, ma il campo zuppo d’acqua non lo aiuta a mettersi in mostra. Dal 41’ st Soleri SV.

Di Mariano 7,5: Fondamentale in chiusura su un paio di interventi, prezioso nell’assist per Brunori che non riesce a trasformare in gol il suo passaggio. Corre, lotta, trascina la squadra lanciando il pressing, sta bene e si vede. Esce dopo avere dato tutto. Dal 30’ st Vido SV.

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Le pagelle di Calcio Rosanero