Resta in contatto
Sito appartenente al Network

Approfondimenti

Mondiali al via, in Qatar ci sono anche quattro ex del Palermo

L’ultimo a giocare in Coppa da giocatore rosanero è stato Hernandez, nel 2006 il trionfo degli azzurri con Zaccardo, Barzagli, Barone, Grosso e Toni che da “palermitano” si guadagnò la Nazionale

Non sono i tempi del mondiale 2006 che avrebbe laureato quattro giocatori del Palermo fra i campioni del Mondo (Andrea Barzagli, Fabio Grosso, Christian Zaccardo, Simone Barone con Luca Toni che in rosanero si guadagnò la Nazionale prima di andare alla Fiorentina), ma anche nel Mondiale che si apre oggi in Qatar c’è traccia di rosanero.

Sono quattro, infatti, i calciatori che hanno militato nel club di viale del Fante che si presentano ai nastri di partenza della massima rassegna intercontinentale di calcio. Si tratta di Paulo Dybala con l’Argentina, Kamil Glik con la Polonia, Edinson Cavani  con l’Uruguay e Simon Kjer con la Danimarca. L’ultimo giocatore del Palermo presente ai Mondiali fu Abel Hernandez che si presentò in Brasile nel 2014 fresco di promozione in Serie A ottenuta con la maglia rosanero nella squadra dei record di Iachini.

 

Kamil GlikDybala e compagni argentini esordiranno martedì, nella prima partita del Gruppo C contro l’Arabia Saudita. Nell’altra partita dello stesso girone martedì debutterà contro il Messico anche la Polonia di Glik che spera di non affrontare i rosanero nella sfida del 4 dicembre sul campo del Benevento. Il girone termina il 30 novembre e in caso di qualificazione dei polacchi Glik avrebbe di meglio da fare che giocare contro il Palermo in serie B.

 

Martedì sarà giorno di debutto anche per la Danimarca di Kjaer che nel Gruppo D giocherà contro la Tunisia. Ultimo a esordire in Coppa del Mondo, giovedì, sarà Cavani che con l’Uruguay nel Gruppo H debutterà contro la Corea del Sud.

 

Lascia un commento
Subscribe
Notificami
guest

0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments
Advertisement
Advertisement

I Miti rosanero

Il portiere romagnolo diventato subito idolo

Alberto Fontana

II portiere che parava i rigori studiando alla Playstation

Marco Amelia

Il primo portiere del Palermo in A 32 anni dopo l’ultima volta

Matteo Guardalben

Altro da Approfondimenti

Benvenuto

Continua in modo "Gratuito" Accetta i cookies per continuare a navigare con le pubblicità Informazioni su pubblicità e cookies nella nostra Informativa sulla Privacy
oppure, attiva un Abbonamento l'abbonamento ti permette di navigare senza tracciamenti Hai già un abbonamento? Accedi al tuo profilo

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Quisque tincidunt est est, in vulputate nisi eleifend eu. Pellentesque at auctor mauris, sed vestibulum tortor. Sed ac lectus hendrerit, congue dui quis, rhoncus purus. Morbi vel ultrices ex. Vestibulum nec venenatis magna. Duis quis egestas lorem. Vivamus imperdiet purus sit amet convallis interdum. Vivamus orci erat, porttitor at aliquam et, ultrices ac sapien. Interdum et malesuada fames ac ante ipsum primis in faucibus. Cras orci mi, maximus sed suscipit ut, hendrerit ut augue. Duis enim augue, gravida et nisi nec, auctor pellentesque neque. Donec sollicitudin a dui non placerat. Integer eu scelerisque leo. Nulla facilisi. Aliquam in aliquam mauris. Suspendisse potenti. Donec efficitur leo id nunc imperdiet, ut pretium velit interdum. Aliquam eu sem et nisi pretium consequat. Ut at facilisis ex, in sollicitudin justo. Nunc maximus vulputate ipsum, non pharetra turpis luctus in. Suspendisse potenti. Nunc mattis est elit, nec varius risus blandit vestibulum. Proin id diam ac lacus dignissim finibus.